Anche Matteo Marani, sulle pagine di Tuttosport, inizia a delineare uno scudetto nerazzurro dopo l'1-0 sul bologna. "A tre quarti di campionato, l’Inter ha in tasca tre quarti di scudetto - sottolinea il giornalista -. Più 8 sul Milan, con la gara da recuperare contro il Sassuolo, e più 12 sulla Juve, ormai dispersa. Da dieci anni i nerazzurri non vivevano una Pasqua così bella. A allargare i meriti dell’Inter - enormi visti i 9 successi di fila - ci sono i demeriti della concorrenza. Più si annuncia la reazione delle inseguitrici, più la sola affamata risulta la squadra di Conte". 

"È curioso che proprio a Conte e a Marotta, i principali fautori del decennio bianconero, tocchi mettere fine al dominio bianconero, due anni fa semplicemente impensabile. L’Inter ha la convinzione che alle rivali più insidiose, in ordine di classifica Milan e Juve, sta mancando - puntualizza Marani -. Conte? Qualcuno dirà che lo pagano bene per fare questo. Ma l’obiettivo dell’Inter era vincere lo scudetto e ora è iniziato il conto alla rovescia. Anzi il Conte alla rovescia. Se vincerà, Antonio ricordi di mandare un biglietto di ringraziamento alla Juventus per essersi cancellata “stupidamente” e da sola dalla corsa scudetto. Ha 13 punti in meno di un anno fa, l’Inter 7 in più. Tutto qua".

Sezione: Rassegna / Data: Dom 04 aprile 2021 alle 10:42 / Fonte: Tuttosport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print