Oggi Tuttosport ha intervistato Yvan Le Mèe, agente tra gli altri di Mendy, terzino sinistro del Lione al centro di vari rumors di mercato. "È stato protagonista di una grandissima stagione col Lione, ha soltanto 23 anni, con la Francia ha esordito e adesso è al centro del mercato: c’è mezza Europa che lo vuole. I terzini sinistri di qualità sono una merce sempre più rara, basta pensare a Lucas Hernandez che si è trasferito al Bayern Monaco per 80 milioni. Mendy è ancora più completo: è efficace nei dribbling e nei cross", dice Le Mèe. 

La Juventus, oltre a Mendy, monitora Ndombelé del Lione: pronostico? 
"Innanzitutto parliamo di un gran centrocampista, tecnico e fisico. Non è sempre continuo, però di solito si esalta nei big match. È un po' Pogba e un po' Yaya Touré. Anche per questo me lo immagino al Manchester United, magari proprio al posto di Pogba". 

Uno tra Mbappé e Neymar lascerà Parigi? 
"No, resteranno entrambi. L’occasione più ghiotta al Psg potrebbe essere Meunier, il terzino destro belga: non ha rinnovato il contratto che scade tra un anno". 

In Italia si parla molto di Luis Campos, il dirigente della rivelazione Lilla. 
"È il Paratici portoghese, un mostro... Quando sceglie un giocatore, non sbaglia. Campos negli anni scorsi è stato determinante per il Monaco e lo dimostrano anche i problemi che stanno avendo nel Principato da quando se ne è andato. E al Lilla sta compiendo un mezzo miracolo: squadra in Champions e giocatori che prima erano semisconosciuti al centro del mercato: come Pepé, pezzo da 70 milioni". 

Inter (soprattutto) e Juventus guardano con interesse a Agoumé, 2002 del Sochaux. Assomiglia davvero a Pogba? 
"È giovane, però ha un grande potenziale: è un giocatore di prospettiva. Ma visti i problemi del Sochaux, che sta lottando per restare nella serie B francese e ha bisogno di fare cassa, potrebbe essere un affare comprarlo subito". 

VIDEO - ACCADDE OGGI - MILITO METTE LA SECONDA PIETRA DEL TRIPLETE A SIENA: E' SCUDETTO (2010)

Sezione: Rassegna / Data: Gio 16 Maggio 2019 alle 10:00 / Fonte: Tuttosport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print