"Il lavoro di Conte è più mentale che fisico. Vedi la squadra che gioca come vuole il suo allenatore e non regala nulla agli avversari. E' una squadra che non abbassa mai la guardia, anche se in qualche circostanza prende dei gol evitabili". Chiamato da Radio 24 a presentare Inter-Roma, big match della 15esima giornata di Serie A, Francesco Guidolin elogia il lavoro fatto dal tecnico leccese nei suoi primi mesi milanesi. Lavoro che ha permesso ad Handanovic e compagni di issarsi al primo posto in classifica, a +1 sulla Juventus: "Il gap che non c'è più è merito di Conte. Quest'anno i bianconeri hanno un avversario più forte", dice Guidolin prima di parlare della crescita esponenziale di Lautaro Martinez: "E' impressionante, mi devo ricredere perché qualche mese fa lo criticavo". 

Sezione: News / Data: Gio 05 dicembre 2019 alle 20:54
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print