Uno: Podolski. Due: Shaqiri. Tre: Brozovic. Quattro: Rhodolfo. E non finisce qui. L'Inter è letteralmente scatenata sul mercato e il tandem Ausilio-Fassone, sotto indicazioni di Thohir, sta provando a mettere a disposizione di Mancini ogni elemento richiesto dal tecnico. Per un'Inter più forte e che possa tornare in alto nel più breve tempo possibile.

Con Jeison Murillo bloccato dal Granada (arriverà a giugno, affare praticamente fatto), gli 007 nerazzurri hanno chiuso per Rhodolfo, centrale brasiliano di 28 anni. "Piero Ausilio non ha voluto farsi trovare impreparato e ha praticamente chiuso (su indicazione di Sylvinho, vice di Mancini) per Rhodolfo, centrale difensivo brasiliano del Gremio, 28 anni: la formula è quella del prestito da 500.000 euro con diritto di riscatto a 2,8 milioni. Il club verdeoro sta negando iniziative nerazzurre ma il giocatore è veramente ad un passo dall’essere il 4° acquisto targato Mancini", si legge oggi sulla Gazzetta dello Sport.

Un arrivo di sostanza, per blindare una difesa azzoppata da infortuni e problemi vari. Con l'arrivo di Rhodolfo, di conseguenza, decade definitivamente il possibile ritorno di Rolando: troppo complicata la trattativa col Porto, che non molla sul rinnovo per il centrale di origini capoverdiane. Ma i movimenti in entrata non finiscono qui. Richards (è stato proposto dagli agenti vista la stima reciproca con Mancini), Diarra (oggi il sì?), Cassano (idea last-minute)... è un'Inter scatenata.

Sezione: In Primo Piano / Data: Mer 28 Gennaio 2015 alle 08:30 / Fonte: Gazzetta dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print