Al momento, la retroguardia nerazzurra è completa sotto tutti i punti di vista. Ma il lavoro degli scout, in vista del prossimo futuro, va sempre avanti e, da questo punto di vista, secondo quanto raccolto da FcInterNews.it, il nome nuovo è quello di Gian Marco Ferrari, difensore centrale classe 1992 in forza al Sassuolo e sotto contratto con il club del patron Squinzi fino al giugno del 2021. Ferrari, autore di un’ottima partenza in campionato con Roberto De Zerbi, finora ha messo insieme 9 presenze e 2 gol, Tim Cup inclusa, attirando su di sé l’attenzione degli osservatori nerazzurri.

Ferrari già in un recente passato era finito in orbita Inter, specificatamente quanto giocava nel Crotone. Ora, grazie alle sue performance, il suo nome è tornato d’attualità, anche in virtù dei buoni rapporti tra Inter e Sassuolo (in estate chiuse le operazioni Matteo Politano e Jens Odgaard). L’Inter, dunque, ne seguirà le prestazioni lungo tutta la stagione. A fine giugno, poi, si capiranno meglio le intenzioni, ben sapendo che la valutazione del giocatore si aggira intorno ai 12/15 milioni di euro e che la scorsa estate ci sono stati più interessamenti provenienti soprattutto dall’estero, con Inghilterra, Spagna e Portogallo in pole position.

VIDEO - MAURITO, DOPPIA ESPLOSIONE A QSVS: AL 90' DI SPAL-INTER INIZIANO LE SCHERMAGLIE PRE-DERBY

Sezione: Esclusive / Data: Mar 9 Ottobre 2018 alle 11:53 / articolo letto 12861 volte
Autore: Giuseppe Granieri