“Non è stato facile farmi dare questo club e con i ritardi del passaggio societario si è creato un danno sul mercato estivo, perché ho dovuto fare acquisti fra i giocatori rimasti disponibili. Adesso cambio le cose senza guardare in faccia nessuno, con determinazione e in fretta. Il Brescia è da rivoluzionare e non ci dormo la notte, mi sto impegnando con tutto me stesso perché voglio dare una svolta. Ci sarà da penare, per questo sto cercando di accelerare i tempi. Sarà dura, ma conto di farcela. Questo club è da rifondare dalle radici”. Parole di Massimo Cellino, presidente del Brescia, rilasciate a La Gazzetta dello Sport: dunque, la rosa delle Rondinelle sarà rivoluzionata.

Farà parte di questa rivoluzione in uscita anche l’ex canterano nerazzurro, Rigoberto Rivas? FcInterNews.it ha girato questa domanda al neo-direttore sportivo del club lombardo, Paolo Cristallini: “No, Rivas a gennaio non parte e resta qui: conosciamo cosa può darci, e sappiamo quali sono le sue qualità. Non abbiamo intenzione di privarci di lui nel corso di questo mercato di gennaio”.

Dunque, l’esterno offensivo classe 1998, sotto contratto con l’Inter fino al giugno del 2020, ma in prestito al Brescia fino a giugno, resterà a disposizione di mister Pasquale Marino, con il quale fino ad ora ha messo insieme 10 presenze totali, considerando però anche la prima parte di stagione agli ordini di Roberto Boscaglia. A giugno prossimo, poi, di comune accordo tra i due club sarà deciso il futuro del giocatore.

Sezione: Esclusive / Data: Gio 4 Gennaio 2018 alle 21:43 / articolo letto 2300 volte
Autore: Giuseppe Granieri