Il prossimo 31 dicembre, le strade di Gabriel Barbosa e del Santos si separeranno ufficialmente per la seconda volta. Una separazione annunciata da tempo che nelle ultime ore si è trasformata in una lettera di addio emozionante scritta dall'attaccante brasiliano al Peixe: "E' ormai finito il 2018, ricordo come è iniziato: ero circondato da dubbi e incertezze - le parole di Gabigol -. Ricordo quanto tempo ci è voluto per tornare al Santos, dove ho sognato di tornare a giocare a calcio. Sono riuscito a tornare a casa mia, nella città che amo e che mi fa vibrare il cuore. Sono tornato di nuovo a Vila Belmiro. Sono tornato a fare gol, dando allegria ai tifosi e ho sempre sognato di segnare i miei primi in Copa Libertadores. Ho avuto i capelli rasati, i capelli biondi, i capelli ricci. Penso di essere cambiato molto. Ci sono stati anche brutti momenti, di apprendimento ed evoluzione. Siamo stati eliminati dal Paulista, dalla Coppa del Brasile e anche dalla Libertadores. Ma tutto è servito per imparare, per crescere. Sono stato capocannoniere, facendo vibrare di nuovo i tifosi allo stadio; ho visto l'affetto delle persone e persino dei tifosi di altri club. Voglio ringraziare il Santos per come sono cresciuto, per aver reso quest'anno indimenticabile. Ora si chiude un altro capitolo di una bella storia che avrà nuove pagine. È ora di dire arrivederci. Grazie, Santos". 

Sezione: Focus / Data: Ven 7 Dicembre 2018 alle 13:13 / articolo letto 5215 volte
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari