"Carissima redazione, ho resistito a lungo da esprimere la mia opinione a questo inizio di calciomercato attendendo con ansia (dopo il pareggio del FPF) i botti dei nostri cinesini. Al contrario il botto lo stanno facendo i cinesini dirimpettai. E non mi si venga a dire che hanno comprato bidoni perché chi non vorrebbe in squadra Biglia (cercato anche da noi) o Bonucci (il miglior difensore al mondo insieme a Sergio Ramos). E cosa dire dei vari Kessie (nostro obiettivo svanito), Musacchio, Andrè Silva, Calhanoglu, Conti ecc. E noi? Immobili, attendendo Nainggolan, Vidal, ora Kroos, giocatori impossibili da raggiungere. E nel frattempo anche il buon Spalletti incomincia ad aver mal di pancia. Ha avuto promesse fino ad adesso disattese, e lo ha evidenziato più di una volta. Intanto si inizia ad intravedere la solita squadra, che accampa scuse (la preparazione in corso) alla prima sconfitta stagionale contro una modesta squadra come il Norimberga (Seconda divisione tedesca). E c’è da ridere quando si dice che la squadra è molto competitiva con elementi fortissimi dimenticando le figuracce a cui ci hanno sottoposto lo scorso anno. Sono curioso di vedere dove andranno a parare il buon Ausilio unitamente a Sabatini. Quanto aspetteranno a fare gli acquisti tanto attesi da Spalletti e chi troveranno disponibile al trasferimento in una squadra senza competizioni europee e nel caos più totale. Certamente non li invidio, anche alla luce di quello che stanno facendo Fassone e Mirabelli, all’Inter immobili ed impreparati al Milan due scienziati del mercato. Per caso è la nostra Inter a tarpare le ali ai propri Direttori Sportivi? Mi sa di si. E Sunning che fa? Per caso sta cercando di speculare sulla nostra AMATA per come ha fatto il Presidente Indonesiano che ci ha guadagnato un fracasso di soldi? Bisogna tenere gli occhi aperti e se nel breve non arriveranno i tanto proclamati 3-4 acquisti di spessore prendere le giuste contromisure e iniziare sin da subito a contestare tutti e tutto al fine di evitare un altro anno di sofferenze e umiliazioni. Intanto mi godo Borja Velero, un giocatore che ho sempre invidiato alla Fiorentina. Grande professionista e grandissimo giocatore. Spero che non si faccia contagiare dal “morbo” che negli ultimi 7 anni nell’Inter contagia anche i migliori (sulla carta). Vi ringrazio per lo spazio che mi concederete e sempre FORZA INTER. AMALA".

Giuseppe

 

"Gentile redazione, In questa domenica mattina, dopo aver letto l'editoriale del Signor Borzillo, non posso da Tifoso non Avere Delle Obiezioni. Premesso che condivido il fatto che spesso una parte di Noi tifosi sia sempre scontenta e critica a prescindere, ma questo non da il Diritto a nessuno di Editare come "Pecore" o peggio ancora "Greggi " una parte della Tifoseria,fosse pure nel torto peggiore. Perché credo non esista cosa peggiore del Tifoso che crede di essere più Tifoso, più Furbo, più Intelligente, di tutti gli altri senza rendersi conto che così facendo ,si dimostra ben altro che Intelligenza, e cosa peggiore, adita e sputa sentenze e accuse come fossero caramelle. Credo che da Un editorialista di una Testata letta per gran parte, anche di quei Tifosi che offende e Critica, dovrebbe prima farsi un gran bel bagno di Umiltà, e capire anche che pur sbagliando ognuno di noi ha Diritto ad esprimere ( chiaramente senza offese) il proprio pensiero, anche fosse disappunto o rabbia, senza che il Saccente di Turno si Erga come Unico conoscitore della Ragione e Delle Verità. Detto questo, credo che se gran parte dei no stri Tifosi, a volte me compreso si è tanto critici ( che poi se solo andaste a leggere altri forum del Milan, Juve etc trovereste gli stessi discorsi) forse è perché questa Società , soprattutto negli ultimi anni ci ha portato a esserlo lei Stessa. Non siamo noi Tifosi che abbiamo promesso acquisti Faraonici, che abbiamo parlato di riportare l'Inter sul tetto del mondo, che ci siamo riempiti la bocca della Grandezza e della Potenza Economica di Suning, di portare Top Players per fare tornare l'Inter quella del 2010, quindi seppur poco interessato a cosa accade in casa d'altri, credo sia più che normale la preoccupazione e nervosismo di una parte della Tifoseria. Siamo oltre metà luglio e tutti i nostri cosiddetti Obbiettivi, o sono Irraggiungibili o non arrivano, poi sentir tutti gli addetti dire che la nostra base sia Buona credo sia ancora più preoccupante. È vero che non si può avere tutto e subito, ma Forse i cosiddetti "Greggi" ,si sono solamente stancati di essere Il lusi, ingannati salvo poi ritrovarsi come sempre a ragionare sull'ennesimo fallimento Sportivo. E Caro signor Borzillo, la Pazienza come l'intelligenza purtroppo non è Infinita.... E che voi siate "Gregge o Pastore" Amatela Sempre".

Giovanni

 

"Caro Borzillo, perdonami ma non condivido quanto hai detto. Noi tifosi interisti non amiamo farci sfottere e proprio per questo siamo preoccupati di vivere un altro anno da zimbelli della Serie A. Eh sì perchè tali siamo diventati visto lo scorno di perdere su campi di provincia e con squadre alla Baer Sheva! Sabatini ha virato pesantemente su giovani di sicuro talento. E ha fatto benissimo. Ma che si fa nel mentre costoro crescono e (forse) si affermano? Il mercato è fermo a Borca e Skriniar. Checchè se ne dica, l'Inter andava rifondata. Forse non come il milan ma di certo deve liberarsi di quei sei o sette elementi che dell'Inter abbondantemente hanno dimostrato di fregarsene nel campo come fuori. Porti ad esempio il mercato pre Triplete e hai ragione da vendere. Ometti, però, TUTTI i mercati successivi a questo: ne avessimo azzeccato uno! Chi perchè è oggettivamente scarso, chi perchè ha un'indole per così dire freddina e distaccata, chi associa queste due "qualità", si può affermare che NESSUNO oggi è da Inter soprattutto se paragonata all'Inter Mouriniana. E poi sei sicuro che le altre squadre stiano facendo un mercato sensazionalistico "prendendo un po' tutti basta che respirano"? A me non pare proprio! La juve ha un impianto eccellente da confermare, il napoli ha bisogno di qualche ritocco marginale per puntare dritto al tricolore; la roma come ogni anno vende i pezzi pregiati ma sta sempre là, il milan, quello più attivo sul mercato, ha rifondato senza tanti complimenti. A giocatori scarsi o disinteressati alla maglia ha sostituito giocatori talentuosi. Una pianta marcia da capitozzare non spuntare con le forbici. Proprio come l'Inter. Non vedo altre squadre che comprano tanto per. O forse facevi riferimento alle dirette avversarie dell'Inter: fiorentina, torino e samp? Spalletti, che si è posto davanti agli interisti da interista ha parlato chiaro: servono 4 giocatori forti e se Suning non mantiene le promesse lui ce lo farà sapere. Che significano queste parole? Ovviamente male interpretate dai tifosi alle prese con la bottiglia di plastica di tafazziana memoria. Quanto alle domande che tifosi non obnubilati dovrebbero porsi prima di esprimere un giudizio sul mercato di questi giorni, fai ammenda anche tu: basta sfogliare il blog su cui scrivi per leggere nello spazio dei 13 cm dello smartphone almeno venti notizie di acquisto o interessamento dell'Inter a questo o a quel giocatore, da altrettante fonti diverse. Allora le domande del tifoso attento dovrebbero e potrebbero porsele anche i giornalisti del blog. Senza polemica. Buona domenica".

Ernesto

 

"Cara Redazione, che pena. Leggiamo: "Nainggolan e Vidal difficili, Kroos irraggiungibile: sale l'idea Duncan". Io comincio a rompermi davvero. E' chiaro che obiettivi come Nainggolan e Vidal sono difficili; ma siamo stufi di esporrci al ridicolo.Ormai facciamo notizia per gli obiettivi mancati. E' un incubo. E non si dica che sono i giornalisti: Sabatini ha fatto i nomi di Vidal e Nainggolan. e se punti due giocatori così, e ti ritrovi con Duncan e Vecino, c'è poco da fare: hai fallito. Fra un mese sarà campionato e non riusciamo a comprare nemmeno il terzino. Considerati i tempi decisionali di Suning ( che incubo), di qui all'inzio dle campionato avremo giusto deciso quali saranno gli obiettivi di ripiego. Speriamo in un cambio di passo, ma la fiducia è sempre meno Saluti".

Daniela

 

"Cara redazione, grazie per la possibilità di esprimere i nostri pensieri!!! Non le nascondo una grande amarezza nel vedere come la società stia prendendo in giro tutti i tifosi!!!! Siamo a metà di luglio e mentre le altre squadre si stanno rafforzando noi ci stiamo girando i pollici!!!! Dovevano arrivare Di Maria, Nainggolan, Vidal, Kroos ed invece nob arriverà nessuno di questi!!! Per prendere Dalbert sono due mesi che si fa questione per un paio di milioni in più(alla fine nob arriverà neanche lui). Il problema prima era il FFP, e adesso che ce ne siamo liberati, dove sono i 200 milioni pronessi per il mercato? Compriamo dirigenti e ragazzi per le giovanili: e per la prima squadra? Con la formazione attuale la prossima stagione faremo difficoltà a salvarci, altro che 2*/3* posto. I calciatori agli allenatori bisogna acquistarli subito, non a campionato iniziato. Scusate lo sfogo ms sarà un altro anno di merda!!!".

Basso

 

"A me sembra che Mou non rispetti in alcun modo l’Inter, così come se ne andò assieme a Florentino Perez due ore dopo aver vinto la Champions. E’ un portoghese e come tale pensa solo ai propri interessi, zingaro e moralmente discutibile come persona. Se veramente vuole Perisic allora paghi non 50ml bensì 55ml e solo cash. A noi gli scarti de ManUTD non interessano! Non devo insegnare il mestiere a Sabatini ed Ausilio ma se cessione deve essere lo sia entro 3-4gg o niente altrimenti sarebbe difficile trovare un sostituto di analogo valore a meno di non strapagarlo (Keita Balde). Sono perplesso dall’involuzione di Kondogbia sia tattica che tecnica e pertanto al suo posto vedrei bene Duncan (svenduto scelleratamente da Branca il cui licenziamento è, probabilmente, l’unica cosa giusta fatta da Thoir). Credo che Spalletti dovrà rassegnarsi a non avere a disposizione la rosa completa prima di settembre in quanto è in corso una guerra di nervi fra Sabatini ed i potenziali club acquirenti relativamente agli esuberi dell’Inter ed io tra questi non metterei assolutamente Medel. Di Spalletti apprezzo l’organizzazione che dà alle sue squadre e se guardiamo la Roma dello scorso campionato la cui rosa era inferiore a quella dell’Inter e ciò mi fa ben sperare. Ultima considerazione: i debiti vanno prima o poi pagati, il FPF non vale solo per l'Inter e mi riferisco ai Bilanisti i cui bilanci dal prossimo anno saranno attentamente vagliati dall’UEFA".

Maurizio

 

"(in risposta all'editoriale) mah... c'è poco da fare secondo me. campioni da prendere non c'è ne sono, abbiamo la grana Perisic che magari verrà sostituito con Dimaria, A.Sanchez è irraggiungibile. su Nagatomo credo che sia una semplice tattica per venderlo meglio lo stesso su Kondogbia/Brozovic. aspettiamo Dalbert pensando a Maicon. io sono fiducioso".

Giacomo

 

"Gent.ma redazione, voglio complimentarmi con Lapo De Carlo che sul suo editoriale mette a nudo quello che è la realtà. È inutile prenderci in giro oggi il vero interiore è colui che dice ciò che vede e non si fa abbindolare da ciò che potrebbe essere. Purtroppo siamo lontani dal doverci rialzare dopo l'ultimo ormai lontano anno del triplete. Si parla di tanti calciatori potenziali campioni ma alla fine se non si prendono 2 top player non si va da nessuna parte. È quello di cui abbiamo ascoltato non ci lascia ben sperare anche perché il vero campione viene o per soldi o per essere nel club che possa dagli notorietà. Sono triste e dispiaciuto perché non vedo la luce in fondo al tunnel. Amala".

Antonio

 

"I tifosi non devono avere fiducia. E' un lusso che l'Inter di questi ultimi anni ha esaurito, dissolto da una realtà desolante. I tifosi devono guardare la realtà dei fatti e i fatti per ora sono: assenza di team manager - pre-ritiro annullato perchè gli spogliatoi di Appiano non sono ancora (?!) pronti, ritiro a Brunico per mostrare ai tifosi (Borja a parte) gli stessi dell'anno scorso - allenatore preoccupato per il grave ritardo - avversari già ad organico completo. La fiducia : dopo. Adesso i fatti !!! E' ora".

Enrico

 

"Spett.le Redazione, anche oggi non riesco a trovare nulla di positivo in ciò che riguarda la campagna acquisti della Beneamata. Le parole spese dalla dirigenza sembrava potessero essere foriere di eclatanti novità ed invece sono esattamente come me le aspettavo: compreremo la solita mezza cartuccia strapagandola e con un ingaggio faraonico che vivacchierà per tutta la stagione è che non riusciremo più a vendere perché la "culla Inter" è' calda ed accogliente e quindi perché sbattersi di più del necessario? (Vero Brozo, Joao Mario....ecc.?) Dicevano che il ninja era una priorità, poi è diventata un' opportunità, poi è diventata un pensiero, poi un sogno ...... Ora se ne sta a Roma! Così per tutti i 119 calciatori che nell'editoriale odierno sono stati accostati all'Inter...... Bene, se quest'anno abbiamo combattuto con il Milan alla meno peggio, la prossima stagione lotteremo con il Crotone ed il Benevento (con tutto il rispetto) se continuiamo a mandare in campo gli stessi giocatori malati di ignavia . Amala, ma diventa sempre più. Difficile".

Giorgio

 

"In questi giorni nel nostro animo di interisti incalliti siamo pervasi da una depressione che giorno per giorno peggiora sempre di più leggendo le notizie di calciomercato e di come siamo presi in giro dalla nuova proprietà. Ci hanno raccontato di voler fare una grande squadra con grandi ambizioni e invece ci ritroviamo che puntualmente da grandi giocatori(ricordo l'intervista di Trochetti per puntare a Messi) ci ritroveremo le solite schiappe (Keita, Pastore e compagnia cantando) e quindi con l'ennesimo campionato all'ortiche. Anzi visto il tono di Spalletti in questi giorni, succederà che prima del campionato si dimetterà come Mancini e arriverà un altro De Boer. Oggi 17 luglio la rosa almeno negli elementi essenziali dovrebbero essere già in squadra (Naiggolan con una offerta alta all'inizio sarebbe già inter) invece ci dicono di avere pazienza. Probabilmente noi tifosi non siamo tecnici ma sabbiamo che quando si vuole costruire una grande squadra si individuano uno o due e lementi e si fà di tutto per portarli a casa subito, oggi 7 luglio le grandi squadre hanno già delineato il loro assetto e pertanto nessun campione si muoverà anzi verranno saccheggiare nell'Inter (vedi Perisic). Chiudo questo ennesimo sfogo sottoscrivendo in pieno l'editoriale di Lapo De Carlo in quanto anche da parte dei giornalisti con anima interista è giusto di chiudere ogni credibilità a questa società che per quanto farà da oggi ma ha già fallito. Forza Inda".

Antonio

 

"Più passa il tempo e più le cose non mi tornano. Sembrava dovessimo fare sfracelli. Poi i sfracelli li fa il Milan che è arrivato in Uefa e noi no. E noi? Noi (udite, udite) fatichiamo a prendere un signor nessuno come Dalbert la cui trattativa va avanti da due mesi inutilmente. Abbiamo preso un pippone (Skriniar o come cazzo si chiama, bravo come d'ambrosio nella riga marcata sul ciuffo e poi nulla) e un buon giocatore di 32 anni. Ora si passa a Keita, un piantagrane come ce ne sono pochi al mondo che Lotito vende a 22 milioni. Nessuno lo vuole e a quel prezzo, considerato che hai toppato in modo vergognoso gente da 35-45 (J. Mario, Kondo,Gabigol) è facile capire di cosa parliamo. Intanto Bonucci va al Milan, la Roma vende i suoi difensori migliori, ma noi non li prendiamo, non si vede all'orizzonte uno straccio di giocatore decente con la voglia di approdare all'Inter. Anche la gestione Perisic è molto discutibile. Adesso leggo di contropartite in giocatori. Altri pacchi in arrivo. Se vendi perisic (un quasi top) devi prendere un altro quasi top o top intero. Altro che darmian. Si comincia a capire che il duo Sabatini Ausilio propr io non funziona. Si sparerebbero l'un l'altro ma non possono. Errore macroscopico tenere Ausilio. E Suning spende 10 milioni anno per mr. tintura palissandro bollito e strabollino e 6 per Borja. Ma dove cazzo andiamo?? Altra cosa: leggo con raccapriccio che in alternativa a Nainggolan l'Inter starebbe pensando a Duncan. Siamo alla farsa. Un giocatore del nostro vivaio praticamente regalato dal fenomeno Ausilio, che ora lo ricompra a peso d'oro con i risultati che sono facili da comprendere da chiunque capisca appena di calcio. Duncan sta a Radia come un prete di campagna sta al Papa. Ma chi gestisce l'Inter un team di scappati di casa? Ma Ausilio non sapeva che squadra di pipponi fosse diventata l'Inter? Ausilio non sapeva che servivano come l'ossigeno per un malato, almeno 3-4 top player in tutte le zone del campo? Non lo sapeva da anni visti i piazzamenti delle ultime 5 stagioni? E ora se ne viene con Duncan? Ma andasse a zappare la terra, con tutto il rispetto per i contadini che sono senz'altro migliori di Ausilio. Possibile che il film sia sempre lo stesso?".

Enzo

 

"Gentile Redazione, come al solito, grazie per la possibilita' che ci date di esprimere la nostra opinione sulla squadra nerazzurra e sull'operato della Societa'; Continuo ad essere fiducioso sull'allestimento di una squadra all'altezza della situazione, da parte della Società, senza farmi prendere dalla frenesia che prende giornali,opinionisti e altri tifosi, ma mi lascia molto perplesso l'operato, messo in atto fino a questo momento, nel senso che rivedo fantasmi del passato nelle decisioni; 1) Si sa, fin dal campionato scorso, che la squadra aveva di bisogno di 1-2 centrali, 1-2 terzini, un regista basso, un esterno veloce e abile realizzatore, un incursore e, se si fosse presentata l'occasione un vice-Icardi, elementi, questi, che dovevano possibilmente essere dei top player da prendere se si fose presentata l'occasione; Ebbene si presenta la ghiotta occasione di prendere un grosso interprete del ruolo di centrale,con Bonucci che va via dalla Juve, e che fa? LO SI FA PRENDERE AL MILAN : Allora siamo al punto di prima!!! 2) Si dice, prima, che dai primi di Luglio, Suning si scatenera' sul mercato; Arriva Luglio, non mi faccio prendere dalla frenesia, ma intanto arriva la notizia che fino al 30 Luglio Suning non puo' fare acquisti, accompagnata da quella che l'anno prossimo dobbiamo raggiungere la parita' di bilancio: Ma allora mi chiedo: MA QUESTO CA..O DI FFP, QUANDO CA..O FINISCE??? 3) Ho l'Impressione che, pur essendoci 2 D.S., l'Inter stia aspettando che tutte le altre squadre acquistino il primo, il secondo, il terzo miglior interprete dei ruoli che ci riguardano, per poi prendere quello che rimane; Se e' vero, infatti, che non bisogna dar retta a quello che scrivono i giornali, che hanno accostato circa 150 nomi alla Società nerazzurra, e' anche vero che i migliori interpreti dei ruoli che dobbiamo coprire, hanno preso, o stanno prendendo altre strade;E NOI CHI PRENDIAMO???? 4) Passano gli anni, ma noto che, sempre nonostante 2 D.S., non riusciamo, in nessun modo, a toglierci dal groppone giocatori assolutamente inutili,o inadatti(Brozovic, Medel, Biabiany, Nagatomo, Santon, Ranocchia, Murillo, Jovetic, bocciati, ma invendibili), mentre diamo via, o cerchiamo di farlo, con formule discutibili, giocatori che potrebbero tornarci utili (Banega, Kondogbia, Gabigol, Eder): Se dobbiamo fare tesoretto, COSA ASPETTIAMO A CEDERE GLI ESUBERI???? 5) Per non parlare dei giovani che, cediamo con formule strane, per poi cercare di ricomprare a suon di milioni, quando erano nostri ( Duncan); MA CHE POLITICA FACCIAMO??? A questo punto, per potermi contraddire, mi aspetto che arrivino, come minimo, Thiago Silva, Digne', Kross, Sanchez. Solo cosi' potro' avere fiducia. AMALA".

Santi

 

"Spettabili Tutti, Sono contento (???) di constatare che anche Lapo incominci ad esternare una certa preoccupazione: spero non sia un tentativo di avvicinarsi ad una parte di tifosi. Più di una volta ho scritto (non pubblicato) che si debba avere pazienza e credere nelle parole di chi è da tutti considerato un grande dirigente (Sabatini), e soprattutto che effettivamente una base di buoni giocatori c'è e non è necessaria la rivoluzione in corso dai cugini. Ma adesso credo che ci si debba muovere. Non riesco ad immaginare tutti i motivi per i quali sedicenti investitori cinesi di cui nessuno (quasi) conosce i nomi riescano ad acquistare 10-12 giocatori di un certo livello (un paio ottimi, ma gli altri non sono comunqua a parametro zerto) ed altri ne arriveranno; e noi NO, e da 5-6 anni. Si parla di FFP, ma forse noi non siamo tanto in grado? E poi anche altre squadre non stanno facendo granchè, perchè Juve, Roma e Napoli non hanno acquistato 10 giocatori: ma loro erano davanti di 10-20 punti! Quindi, considerando che abbiamo bisogno di 3-4 giocatori TITOLARI, e che ci vuole tempo per assemblare le squadre, io credo si sia arrivati veramente al limite. E come dice Lapo, almeno la comunicazione bisognerebbe cambiarla, perchè una volta che il popolo più presente allo stadio (ricordiamolo) si sarà veramente stufato, allora si che sarà difficile riconquistare la sua fiducia. E lo dice uno che da 20 anni è abbonato, ed incomincia a stufarsi veramente. un pò di rispetto per favore".

Matteo

Sezione: Visti da Voi / Data: Lun 17 Luglio 2017 alle 20:04 / articolo letto 12924 volte
Autore: Redazione FcInterNews.it