Mancava solo l'ufficialità, pochi minuti fa è arrivata anche quella: Matteo Politano è un nuovo giocatore dell'Inter. L'attaccante italiano si trasferisce al club nerazzurro a titolo temporaneo annuale con diritto di opzione. Lo annuncia il Biscione tramite un comunicato ufficiale:

Nato il 3 agosto del 1993 a Roma, Politano cresce nel settore giovanile dei giallorossi: con la formazione Primavera, conquista uno Scudetto nel 2010/11 e una Coppa Italia nel 2011/12. Nella stagione seguente, Matteo si trasferisce in prestito al Perugia ed esordisce nel calcio professionistico, in Prima Divisione, contribuendo con 10 reti in 35 presenze complessive a portare la formazione umbra sino ai playoff.

Il campionato positivo col Perugia regala a Politano il salto in Serie B: nell'estate 2013, infatti, il Pescara acquista la metà del suo cartellino. Matteo ottiene ben presto i galloni da titolare: a fine stagione, saranno in totale 6 i gol segnati in 32 presenze. Il secondo anno in Abruzzo, caratterizzato da 49 presenze e 6 sigilli personali, è quello della conferma: Politano diventa una pedina imprescindibile prima per Marco Baroni e poi per Massimo Oddo, e il Pescara arriva ad un soffio dalla promozione in A, venendo sconfitto soltanto nella finale playoff dal Bologna.

Matteo è a questo punto pronto per l'approdo nella massima serie del calcio italiano, che si concretizza nel luglio 2015 grazie al trasferimento al Sassuolo di Eusebio Di Francesco. Coi neroverdi, il rendimento di Politano cresce vistosamente anno dopo anno: in Emilia sono 5 le reti segnate sia nel corso della prima, sia nel corso della seconda stagione, quest'ultima impreziosita dalle 3 marcature realizzate in Europa League. Il 2017/18 è il momento della definitiva consacrazione del giocatore, determinante per il raggiungimento della salvezza da parte della squadra guidata da Giuseppe Iachini: Politano inanella una lunga serie di prestazioni di grande qualità e soprattutto segna 10 reti in campionato e 1 in TIM Cup, meritandosi così la convocazione da parte del ct Roberto Mancini e il conseguente esordio con la Nazionale maggiore nell'amichevole dello scorso 28 maggio contro l'Arabia Saudita.

Mancino e brevilineo, rapidissimo, dotato di ottima tecnica individuale, duttile (è in grado di giocare su entrambe le corsie laterali e di svariare su tutto il fronte offensivo) e abile anche sui calci piazzati, Matteo Politano rappresenta ora un'affilata freccia in più a disposizione dell'arco di Luciano Spalletti e della squadra nerazzurra.

#WelcomeMatteo: in bocca al lupo per la tua nuova esperienza con l'Inter!

VIDEO - RAFINHA SI ALLENA IN SOLITARIO: NUMERO DA FUNAMBOLO!

Sezione: In Primo Piano / Data: Sab 30 Giugno 2018 alle 18:01 / articolo letto 40353 volte / Fonte: Inter.it
Autore: Stefano Bertocchi / Twitter: @stebertz8