VERSIONE MOBILE
 Venerdì 30 Gennaio 2015
IN PRIMO PIANO
01 Feb 2015 12:30
Serie A TIM 2014-2015
  VS  
Sassuolo   Inter
[ Precedenti ]
PALLONE D'ORO NERAZZURRO - INTER-TORINO, CHI È STATO IL MIGLIORE?
  
  
  
  
  
  
  
  
  
  
  
  
  
  

IN PRIMO PIANO

Grinta Stankovic: "Siamo carichi. Gasp ok. Sneijder? Vedrete che resta"

16.07.2011 19:00 di Alessandro Cavasinni  articolo letto 6401 volte
Fonte: Sky
© foto di Giuseppe Celeste/Image Sport

A Pinzolo si suda agli ordini di Gian Piero Gasperini e, tra un allenamento e l'altro, Dejan Stankovic trova il tempo di parlare alle telecamere di SkySport24.

"Sì, stiamo lavorando duro. All'inizio si sente molto la stanchezza, poi verremo fuori come al solito. Gli obiettivi sono quelli di sempre: vincere il più possibile".

E' arrivato Gasperini: quale impressione avete ricevuto? "Si fa un gran parlare di 3-4-3, 4-3-3, ma poi in campo non cambia nulla perché gli spazi da difendere e da attaccare restano quelli di sempre. Il mister ci spiega le nuove idee: noi siamo esperti e dobbiamo capire in fretta quello che vuole. Un duro? Per ora tutto tranquillo e siamo concentrati a mettere benzina nelel gambe".

L'Inter ha ancora la stessa voglia di vincere? "Certo. L'anno scorso ci è rimasto un po' di traverso lo Scudetto e il modo in cui siamo usciti dalla Champions. Stavolta dobbiamo far meglio. Ci aspetta una stagione difficile perché vedo tante avversarie toste. Sarà un campionato bellissimo. L'anno scorso c'è stata la settimana maledetta tra derby e Schalke. Avevamo fatto un miracolo per arrivare fin lì e poi c'è mancata un po' di forza, di fortuna, non lo so. Ma non guardiamo al passato: adesso è tutto nuovo, voltiamo pagina".

E la scelta di Leonardo come viene valutata? "No, non mi ha deluso, ma sorpreso sì. Abbiamo anche parlato dopo l'addio, ci siamo fatti l'in bocca al lupo e ora andiamo avanti per le nostre strade".

Si parla tanto di Sneijder: andrà davvero allo United? "Io scommetto una pizza e una birra che Wes non va via. Tra un paio di giorni vedrete che Wes prenderà il microfono e dirà che rimarrà al cento per cento con noi".

Di Alvarez cosa possiamo dire? "Sinceramente non lo conoscevo, ma in questi primi giorni il ragazzo si è fatto vedere tanto. Anche oggi ha fatto un grandissimo allenamento e sono convinto che ci darà una grande mano in questa stagione".

Capitolo Calciolpoli: cosa ne pensa Stankovic? "Da tanto tempo non ci penso. Sono discorsi fuori portata per i giocatori: sono altri che devono risolvere la questione. La notizia, però, è che è arrivato il punto fermo che lo Scudetto è nostro, quindi basta. Sono d'accordo con Moratti: una bella notizia che lo Scudetto resti con noi".

Bisogna sconfiggere la legge-Ibra: dove va lui, si vince il titolo... "Proviamo a cambiarla. Il Milan è forte, il solito gruppo solido. Ma noi non molliamo: abbiamo tantissima voglia".


Altre notizie - In Primo Piano
Altre notizie
 

PIÙ DEKI CHE FRANKIE. L'IMPORTANTE È CHE FACCIA SORRIDERE I TIFOSI

Il countdown è iniziato. Lunedì terminerà il mercato invernale di cui l'Inter è stata assoluta protagonista, più in entrata che in uscita. Dopo qualche giorno di silenzio dalle stanze di C.so Vittorio Emanuele, casualmente coincisi con quelli in cui Thohir è stato presente a Mila...
Ai microfoni di UEFA.com parla Mateo Kovacic che si racconta a 360 gradi: "Per me è stato un grande onore vestire la fascia di capitano alla Dinamo Zagabria nonostante fossi così giovane. Spero un giorno di poter tornare a vestire la maglia della Dinamo, la mia...

FCIN - PER DIARRA È STAND-BY. ASPETTERÀ ANCORA L'INTER, MA INTANTO LO STOCCARDA HA AUMENTATO L'OFFERTA

Ancora stand-by per ciò che riguarda la situazione relativa a Lassana Diarra. L’Inter attende di risolvere altre...

INTER-TORINO - PODOLSKI È L'UNICO A PROVARCI

HANDANOVIC 6 – Praticamente spettatore non pagante di tutto il primo tempo, la prima parata vera la compie al minuto...

CRISETIG-LONGO E IL CAGLIARI VA. BENASSI VINCE IL MATCH PERSONALE, DI GENNARO NON BASTA

Inter-Torino è la partita da copertina della 20a giornata, con una squadra che cade (quella nerazzurra, evidentemente)...

PLEBISCITO PER SHAQIRI, KOVACIC SECONDO CON L'8%

Una percentuale, come si diceva un tempo, bulgara o quasi per Xherdan Shaqiri: a furor di popolo, il folletto svizzero...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 30 Gennaio 2015.
 
Juventus 49
 
Roma 42
 
Napoli 36
 
Lazio 34
 
Sampdoria 34
 
Fiorentina 31
 
Genoa 28
 
Palermo 27
 
Udinese 27
 
Inter 26
 
Milan 26
 
Torino 25
 
Sassuolo 25
 
Hellas Verona 24
 
Atalanta 20
 
Empoli 19
 
Cagliari 19
 
Chievo Verona 18
 
Cesena 12
 
Parma 9*
Penalizzazioni
 
Parma -1

   Editore: Dieffe Media Norme sulla privacy   

Utilizzo dei Cookie

CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.