Garlando: "Ventura delegittimato, giocatori da ridimensionare. La Germania sia di esempio"

 di Alessandro Cavasinni Twitter:   articolo letto 5821 volte
Fonte: Gazzetta dello Sport
Garlando: "Ventura delegittimato, giocatori da ridimensionare. La Germania sia di esempio"

"Ecco il sole nero, le stelle che si staccano dal cielo, il cielo che si arrotola su se stesso, l’Italia bandita dalla Russia: l’Apocalisse". Anche l'analisi di Luigi Garlando sulla Gazzetta dello Sport ha toni catastrofici dopo lo 0-0 con la Svezia che estromette gli azzurri dai Mondiali. "Sembrava impossibile fare peggio degli ultimi due Mondiali: cacciati al primo turno. Ci siamo riusciti: non ci andremo neppure. Per la prima volta, dopo 60 anni, non ci sarà il nostro azzurro in un Mondiale. Ci siamo meritati tutto. Ventura ha sbagliato tutto, ma i giocatori, tutti, meritano un poderoso ridimensionamento di massa. Come si riparte? Con un nuovo c.t. capace di creare un solido spirito di gruppo che in questa nazionale è saltato in aria. Come ha lasciato intuire De Rossi ieri reagendo all’invito a scaldarsi. Bearzot e Lippi avrebbero permesso a un pugno di senatori di arringare lo spogliatoio al posto loro? Mai. Così Ventura è stato delegittimato e ieri non ha avuto il potere per disfare l’assurda difesa a 3 dei senatori e inserire Insigne come chiedeva il mondo del buon senso. E poi diciamo tante grazie alle antiche colonne e inneschiamo il futuro dei Chiesa e dei Caldara. Questa umiliante Corea può avere un senso solo se si traduce in una rifondazione generale, come avvenne in Germania che sfornava solo stopper e mediani e si è trasformata in una fabbrica di talentini: Ozil, Draxler, Goretzka, Sané... A questo devono servire i centri federali cari a Tavecchio che zampillano ovunque: a educare tecnica e bel gioco. E’ qui che più ci siamo vergognati: noi, maestri di tocco e fantasia, siamo sembrati svedesi in maglia azzurra. Ripartiamo. Dopo l’Apocalisse, venga la Genesi. «Sia luce!» E la luce fu. Nel calcio la luce è il gioco. Oggi siamo al buio".