"Marcelo era davvero molto vicino al trasferimento in Spagna. Fortunatamente, però, c'era troppo poco tempo perché l'Inter trovasse il suo sostituto, così è rimasto e ha trovato spazio nel suo vero ruolo, davanti alla difesa".
Ai microfoni di Calciomercato.com, Miroslav Bicanic, agente di Brozovic, riavvolge il nastro della storia e torna allo scorso gennaio, quando il suo assistito fu a un passo dal trasferimento al Siviglia. Fortunatamente per i nerazzurri, invece, Brozo è rimasto e ha preso in mano le chiavi del centrocampo di Luciano Spalletti trascinandola in Champions a suon di prestazioni: "Credeva moltissimo già dall'anno scorso alla Champions - aggiunge il manager del croato -. Ma in questa stagione era più convinto che mai e finalmente l'Inter ce l'ha fatta. Diceva sempre: 'Ce la possiamo fare, ce la dobbiamo fare'. 

Tornando al mercato, l'Inter ha bisogno di realizzare 40 milioni di euro di plusvalenze entro il 30 giugno e c'è grande interesse su Brozovic anche da parte di grandi club, come Manchester City e Paris Saint-Germain.
"Sì, posso confermare che diversi grandi club seguono Marcelo e si sono informati, ma non posso fare nomi".

Brozovic sarebbe felice di rimanere all'Inter?
"Certamente, Marcelo considera l'Inter casa sua, gli piace Milano e si prepara a giocare la Champions League. Ma se rimarrà o meno dipende dall'Inter e dal mercato".

Ha avuto qualche contatto con la dirigenza nelle ultime settimane per rinnovare il contratto, in scadenza nel 2021?
"Il rinnovo dipende dall'Inter, da quella che è la strategia del club. Vedremo quello che succederà nelle prossime settimane".

Sezione: In Primo Piano / Data: Gio 14 Giugno 2018 alle 13:16 / articolo letto 12398 volte
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari