CdS - Inter, salgono le quotazioni di Keita. E Arda Turan è stato proposto

 di Mattia Zangari Twitter:   articolo letto 26118 volte
© foto di Federico Gaetano
CdS - Inter, salgono le quotazioni di Keita. E Arda Turan è stato proposto

Luciano Spalletti continua a nutrire la speranza di veder arrivare a Nanchino o a Singapore uno dei 3-4 elementi nuovi che aspetta. Secondo quanto evidenzia il Corriere dello Sport, una mano al mercato in entrata la darebbe la cessione di quegli esuberi ormai fuori dal progetto tecnico o considerati non prioritari: Santon, Murillo, Medel (c’è il Valencia), Ranocchia (il WBA non ha mai presentato offerte), Brozovic, Biabiany e Jovetic (il Siviglia non si è più fatto vivo). All’Inter, infatti, servono anche plusvalenze per aumentare il fatturato e arrivare alla parità di bilancio nel 2018-19, il che significa che Suning investirà parecchio, ma non avrà le mani del tutto libere come il Milan.

La campagna rafforzamento, tra l'altro, ha delle linee guida ben precise: il difensore centrale, per esempio, è la priorità. I nomi sono i soliti che circolano da settimane: Inigo Martinez (clausola da 32 milioni), Diop del Tolosa, De Vrij. Davinson e Sanchez dell’Ajax. Per il terzino sinistro, invece, l’Inter ha deciso di aspettare Dalbert, mentre l0alternativa è Digne del Barcellona. A centrocampo viste le difficoltà per Nainggolan, Vidal e Kroos, si segue, che piace parecchio a Spalletti, poi occhio pure a Duncan per il quale il Sassuolo parte da una valutazione di 20 milioni. Naby Keita è irraggiungibile per quest’anno, ma anche N’Zonzi ha perso quota.

Con la partenza di Perisic gli esterni saranno due: Martial può essere una contropartita (più gradito del difensore Smalling), ma se Brandt del Bayer fosse sul mercato... L’altro esterno deve saper giocare a destra e a sinistra: Keita è il grande favorito, però Lotito però vuole solo soldi e la Juve è in agguato. Ad Ausilio è stato proposto Arda Turan.