FC Inter News
I migliori video scelti dal nostro canale

rassegna

Zola: “Calhanoglu? Non sarà facile sostituire Eriksen, ma c’è anche Barella”

COBHAM, ENGLAND - APRIL 17: Gianfranco Zola, Assistant Manager of Chelsea looks on during a Chelsea Press Conference at Stamford Bridge on April 17, 2019 in Cobham, England. (Photo by Harriet Lander/Getty Images)

Magic Box: "Serie A incerta, ma l'Inter è la favorita numero uno per lo scudetto"

Mattia Zangari

Sarà una "Serie A molto incerta", dove prevarrà 'l'equilibrio tra le grandi'. A dirlo è Gianfranco Zola, protagonista di un'intervista con la Gazzetta dello Sport. Durante la quale ha collocato l'Inter in pole position nella corsa scudetto:  "I detentori del titolo sono sempre i favoriti - assicura Magic Box -. E poi vedo Milan, Juve, Napoli e Atalanta. E occhio a Roma e Lazio: ci faranno divertire".

L’Inter non ha più Conte che era un martello. Che cosa cambia con Simone Inzaghi?

"Conte è un grandissimo che incide parecchio. Simone Inzaghi ha fatto molto bene alla Lazio e può proseguire il lavoro".

Calhanoglu è l’uomo giusto per lanciare Lukaku e Lautaro?

"Ha ottime qualità, ma non sarà semplice sostituire uno come Eriksen che nella seconda parte della scorsa stagione è stato determinante. Ma l’Inter ha anche un certo Barella che, spesso, è il primo rifinitore per le punte".

Saranno ancora i muscoli di Lukaku a trascinare?

"Non solo i muscoli, ma anche i movimenti, la tecnica. Lukaku è cresciuto tantissimo con Conte: prima gli s’imputava di sbagliare il primo tocco o di non essere spietato davanti al portiere. Ora è un attaccante completo che fa giocare bene tutta la squadra".

 

tutte le notizie di