FC Inter News
I migliori video scelti dal nostro canale

rassegna

Zenga: “Scuola italiana ancora la migliore, ma Handanovic è affidabile”

MILAN, ITALY - MARCH 09:  Walter Zenga attends the 110th FC Internazionale anniversary Ceremony Award at Hangar Pirelli on March 9, 2018 in Milan, Italy.  (Photo by Claudio Villa - Inter/FC Internazionale via Getty Images)

L'ex portiere nell'intervista alla rosea, a pochi giorni dal via della Serie A

Mattia Todisco

La Gazzetta dello Sport analizza oggi la situazione dei portieri in Italia chiedendo un parere a Walter Zenga. "Partiamo da un presupposto: non esiste il portiere che non sbaglia mai. Naturalmente nelle valutazioni incidono i momenti in cui vengono commessi gli errori e le grandi parate. La continuità di rendimento è la qualità principale. Szczesny, ad esempio, è un portiere affidabile, dà tranquillità e sicurezza. Come Handanovic: sorrido quando sento dire che è bravo tra i pali. E dove dovrebbe essere bravo un portiere? Le critiche ci sono e ci saranno sempre: fanno parte del gioco. Ma poi un allenatore valuta tante cose, non solo le parate o gli errori".

Undici su venti portieri titolari dovrebbero essere stranieri. "Il mercato è fatto di occasioni. Soprattutto in questo periodo il budget di molte società è limitato e allora si sceglie anche e soprattutto in base all’aspetto economico. Ma resto convinto che la scuola italiana dei portieri sia ancora la migliore. E lo dimostreranno pure Vicario all’Empoli, Silvestri all’Udinese e i “vecchi”, se non si arrabbiano, Sirigu al Genoa e Consigli al Sassuolo".

tutte le notizie di