FC Inter News
I migliori video scelti dal nostro canale

rassegna

Veretout: “Inter al top anche senza Conte. Dzeko? Leader in campo e fuori”

ROME, ITALY - SEPTEMBER 23:  Jordan Veretout of AS Roma in action during the Serie A match between AS Roma and Udinese Calcio at Stadio Olimpico on September 23, 2021 in Rome, Italy.  (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

Le considerazioni del centrocampista giallorosso sulla Serie A e sull'Inter campione d'Italia

Alessandro Cavasinni

Roma in crisi e a metterci la faccia è Jordan Veretout, che parla alla Gazzetta dello Sport dopo essere stato chiamato dalla Francia in seguito al ko di Pogba.

A Roma c’è crisi?

"È un periodo di calo. Eravamo partiti bene e forse in troppi ci hanno visti già arrivati. Ma la stagione è lunga. L’obiettivo non cambia, la zona Champions è a 3 punti. Sta a noi ripartire".

La Serie A è cambiata molto in questi cinque anni?

"È diventata un campionato molto difficile, con grandi tecnici e grandi giocatori. Ci sono almeno 8-9 squadre che possono puntare alla Champions. E le piccole possono fare risultato con le grandi. L’abbiamo vissuto a Venezia".

Per il titolo c’è pure l’Inter.

"Sono i campioni in carica. Anche senza Conte hanno mantenuto il loro livello con un allenatore come Inzaghi che ha fatto bene alla Lazio, compensando l’addio di Lukaku con un grande come Dzeko. Edin è un leader in campo e fuori. E poi c’è il Napoli che con Spalletti gioca un bel calcio".

Mou critica gli arbitri e dice che la squadra va rinforzata.

"Non spetta a me commentare le questioni sugli arbitri. Sul resto, la Roma è un progetto ambizioso che non si costruisce schioccando le dita. È normale che serva del tempo e che ci vogliano rinforzi per migliorarci sempre".

tutte le notizie di