FC Inter News
I migliori video scelti dal nostro canale

rassegna

TS – Satriano gioca da quarta punta, Agoume fa cilecca. Dalbert, zero rimpianti

LUGANO, SWITZERLAND - JULY 17: Lucien Agoume of FC Internazionale looks on during the pre-season friendly match between Lugano and FC Internazionale on July 17, 2021 in Lugano, Switzerland. (Photo by Emilio Andreoli - Inter/Inter via Getty Images)

I promossi, i bocciati e rimandati del quotidiano torinese dopo Lugano-Inter

Mattia Zangari

Tuttosport ha scelto quattro promossi, due rimandati e altrettanti bocciati dell'Inter che ieri ha piegato il Lugano in amichevole solo dopo i calci di rigore. Tra le note positive Dimarco (Dimostra grande personalità e voglia di fare, fa capire fin da subito ad Inzaghi che potrà eventualmente contare su di lui nelle rotazioni dei nerazzurri), Satriano (Quasi sicuramente verrà girato in prestito, ma da ieri le possibilità che possa restare a Milano da quarta punta, sono aumentate), D'Ambrosio (l’affidabilità al servizio della squadra) e Radu (Tutti si aspettano l’esordio di Cordaz, ma il rumeno ricorda di esserci).

Così così le prestazioni di Agoume (Cicca la prima stagionale Per essere il vice Brozovic serve molto di più) e Nainggolan (Totalmente fuori partita nel primo tempo, cresce nella ripresa).

Insufficienti Dalbert (l’ultima in nerazzurro non lascia spazio ai rimpianti, da parte dei campioni d’Italia, per il suo imminente trasferimento) e Pinamonti (Paragonato a Satriano, sembra lui il giocatore della primavera nerazzurra).

 

 

tutte le notizie di