"In attesa di mettere i panni del salvatore della patria nerazzurra, ora Antonio Conte è causa del virus che ha fatto ammalare l’Inter". Lo scrive oggi Tuttosport, con un'originalità niente male per la trama. "Sembra un paradosso, ma non lo è - si legge -. A Napoli, per la prima volta Luciano Spalletti ha pubblicamente ammesso quanto aveva già confidato da un po’ a chi gli stava vicino: «Certe voci possono aver fatto perdere un po’ di concentrazione a qualche giocatore». La squadra, secondo la tesi dell’allenatore, non risponderebbe più come un tempo ai suoi input. Un cortocircuito che da un po’ preoccupa pure Beppe Marotta che, non a caso, nelle ultime pubbliche esternazioni ha sempre bollato negativamente gli spifferi sull’arrivo ormai prossimo dell’ex commissario tecnico. Tutti sanno che Conte firmerà un contratto di 4 anni e sarà l’uomo deputato a far fare un salto in alto al rendimento dell’Inter, però pensare troppo al futuro rischia di rendere il presente un campo minato".

VIDEO - GOL DI ICARDI, L’INSULTO DI WANDA SU INSTAGRAM AI TELECRONISTI 

Sezione: Rassegna / Data: Mar 21 Maggio 2019 alle 09:32 / Fonte: Tuttosport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print