FC Inter News
I migliori video scelti dal nostro canale

rassegna

TS – Non solo luci: la difesa non convince e Calhanoglu delude

GENOA, ITALY - SEPTEMBER 12: Hakan Calhanoglu of FC Internazionale during the warm up prior to the Serie A match between UC Sampdoria and FC Internazionale at Stadio Luigi Ferraris on September 12, 2021 in Genoa, Italy. (Photo by FC Internazionale/Inter via Getty Images )

Tuttosport analizza gli aspetti da registrare in queste prime giornate di Serie A

Redazione FcInterNews

Resta positivo l’avvio di stagione in casa Inter, sebbene alcuni risultati gridino vendetta (il 2-2 contro la Sampdoria e il ko subito in Champions contro il Real Madrid). Il match contro l’Atalanta ha sottolineato però ancora una volta le criticità di questa squadra, come sottolinea Tuttosport. È sotto gli occhi di tutti una fase difensiva da registrare: “L’Inter aveva avuto problemi a trovare gli equilibri giusti all’inizio della scorsa annata, poi Conte aveva abbandonato l’idea di una squadra più alta e spregiudicata, tornando al 3-5-2 più compatto per esaltare le qualità di Lukaku e Hakimi negli spazi. Inzaghi , per il tipo di gioco che sta proponendo, espone ovviamente la retroguardia a maggiori rischi, ma la sensazione, rispetto a dodici mesi fa, è che non sia una questione di equilibrio, piuttosto di attenzione e di movimenti difensivi differenti ancora da registrare. Detto ciò, con Fiorentina e Atalanta i nerazzurri hanno subito molti tiri e questo per la squadra reduce da due campionati con la miglior difesa della Serie A, è ovviamente una cosa che non può andare bene troppo a lungo”, si legge.

Passando ai singoli, oltre a Samir Handanovic non convince nemmeno Hakan Calhanoglu. E se la Curva Nord ieri è scesa in campo a sostegno del portiere, non è escluso che possa arrivare una ‘pacca’ del genere anche per il turco, che dopo un’estate brillante e un ottimo esordio con il Genoa sembra tornato in formato Milan, molto discontinuo nell’arco dei 90’.

tutte le notizie di