"Dentro o fuori per Romelu Lukaku. Beppe Marotta e Piero Ausilio non sono partiti per Singapore (raggiungeranno la squadra soltanto a Nanchino) anche per lavorare all’offerta da presentare al Manchester United per il centravanti belga". Lo assicura Tuttosport, che poi aggiunge: "Occorre fare in fretta e accontentare Antonio Conte sul centravanti è più importante rispetto all’intenzione di vendere Mauro Icardi per finanziare l’operazione. L’urgenza ha determinato un’inversione di fattori e così da oggi ogni giorno è buono per il tanto sospirato nuovo contatto ufficiale tra Inter e Manchester. Che ancora non c’è stato, trapela dal quartier generale del club, contrariamente a quanto diffuso in Inghilterra - si legge -. Impensabile che l’Inter possa spingersi ai 79 milioni di sterline (quasi 88 milioni di euro) chiesti da Ed Woodward, amministratore delegato del Manchester United, però l’offerta potrebbe rappresentare un ottimo punto di partenza per arrivare al sì in tempi brevi. La proposta dell’Inter sarà di 60 milioni più 15 di bonus con pagamento triennale. Cifra non casuale, considerato che Lukaku è a bilancio proprio per 60 milioni".

VIDEO - ODGAARD, ALTRA MAGIA: GOLAZO DI TACCO IN PRECAMPIONATO

Sezione: Rassegna / Data: Mer 17 Luglio 2019 alle 09:44 / Fonte: Tuttosport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print