Inter sempre più Brozocentrica. Altro che fuoco di paglia, altro che illusione: Marcelo Brozovic non solo ha confermato la crescita vista nella seconda parte della passata stagione e proseguita ai Mondiali, ma ha ingranato un'ulteriore marcia in più, diventando il fulcro della manovra nerazzurra. Indispensabile in entrambe le fasi di gioco, tanto nel 4-2-3-1 che nel 4-3-3. "Se poi Brozovic possa già essere inserito in quella categoria di top player della metà campo di cui fanno parte per esempio Pjanic, Kroos, Modric, Pogba, Rakitic o De Bruyne, lo dirà il tempo e probabilmente il mercato se nei prossimi mesi l’Inter dovesse ricevere delle offerte - sottolinea Tuttosport -. Proposte che dovranno valere almeno 60 milioni, ovvero la cifra fissata nella clausola di rescissione scritta nel recente rinnovo di contratto fino al 2022".

E i numeri confermano l'impressione ottima che si ha vedendo le partite. "Marcelo è il centrocampista che detta i ritmi dell’Inter, gestisce i palloni e dà il via alla manovra, ma al tempo stesso è anche il classico mediamo di rottura, intercetta palloni e corre senza mai rifiatare - spiega TS -. Brozovic, infatti, in Serie A è secondo nei palloni recuperati con 57, tre in meno di Allan che però ha giocato una gara in più di lui; mentre è terzo nei chilometri medi percorsi a partita (11.906), ma davanti a lui ci sono Magnanelli (11.948), che ha disputato solo 572 minuti contro gli 891 dell’interista, e Biglia che di fatto ha la stessa sua media (11.911). Alle doti difensive, ecco abbinate quelle da play con 1.018 palloni giocati, unico sopra i 1.000 in A. Un numero che fa impressione se paragonato a quello che, dopo 11 giornate, aveva raggiunto Jorginho la stagione scorsa con la maglia del Napoli, ovvero 917. E il regista azzurro, oggi al Chelsea, è stato per tre stagioni consecutive il giocatore leader in questa categoria. Brozovic è poi il giocatore che ha effettuato più passaggi in generale (845) e nella metà campo offensiva (515). Ma anche in Champions il croato si sta confermando: per esempio è il secondo giocatore per km percorsi dopo quattro giornate con 49.1 alle spalle del compagno Vecino (49.5)".

VIDEO - ICARDI ACCIUFFA IL BARCELLONA, TRAMONTANA SI SCATENA

Sezione: Rassegna / Data: Ven 9 Novembre 2018 alle 08:53 / articolo letto 4545 volte / Fonte: Tuttosport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni