FC Inter News
I migliori video scelti dal nostro canale

rassegna

Stramaccioni: “Inzaghi perfetto dopo-Conte. Lukaku? I tifosi hanno ragione”

UDINE, ITALY - MAY 10:  Head coach  of Udinese Andrea Stramaccioni looks on during the Serie A match between Udinese Calcio and UC Sampdoria at Stadio Friuli on May 10, 2015 in Udine, Italy.  (Photo by Dino Panato/Getty Images)

L'ex allenatore dell'Inter non ha dubbi: "Nerazzurri favoriti per lo scudetto visti i problemi della Juventus"

Alessandro Cavasinni

Intervistato dalla Gazzetta dello Sport, Andrea Stramaccioni ha parlato della nuova Inter di Inzaghi.

Simone Inzaghi era il profilo migliore per sostituire Conte?

"L’Inter ha preso l’allenatore più simile a Conte sotto tanti punti di vista. Se si voleva dare continuità tecnico-tattica, di sicuro era il profilo migliore per sostituire Antonio, poi la società è stata brava a sostituire i giocatori che sono partiti".

In effetti, malgrado le cessioni di Hakimi e Lukaku, ora sembra avere una rosa più profonda e tante alternative di qualità. Per lei è la favorita per lo scudetto?

"Visti i problemi della Juventus, direi assolutamente di sì. Ritengo che sia la più accreditata e forse ancora la più affamata per difendere il tricolore con le unghie e con i denti".

Ma lei se l’aspettava la cessione di Romelu?

"Immaginavo servisse qualche cessione ma speravo si preservassero i simboli dello scudetto. I tifosi ci sono rimasti male e hanno ragione: i valori, le bandiere e i colori nel calcio moderno valgano sempre meno. Moratti trattenne tutti dopo il Triplete per questi motivi, andando contro il bilancio e seguendo il cuore".

Però sono arrivati Dzeko e Correa e il loro impatto è stato subito devastante.

"Edin è un giocatore molto tecnico e intelligente, vuole la palla sui piedi e la detta molto meno negli spazi di Lukaku. Ha grandissima esperienza a livello internazionale e saprà fare la differenza. Il Tucu, invece, è pazzesco, ha un talento incredibile e secondo me rispetto a qualche anno fa ha imparato anche a gestirsi meglio durante la partita. Sarà il suo anno".

tutte le notizie di