FC Inter News
I migliori video scelti dal nostro canale

rassegna

Spinazzola dribbla il mancato arrivo all’Inter: “C’è un’altra domanda?”

LONDON, ENGLAND - JULY 11: Leonardo Spinazzola kisses The Henri Delaunay Trophy following his team's victory in the UEFA Euro 2020 Championship Final between Italy and England at Wembley Stadium on July 11, 2021 in London, England. (Photo by Claudio Villa/Getty Images)

Il terzino della Roma, ora infortunato, torna a commentare brevemente la famosa trattativa saltata

Stefano Bertocchi

"Ho tutto, sono felice. Anche io passo i miei momenti tristi, ma poi guardo avanti e non mi piango addosso". È il pensiero di Leonardo Spinazzola, protagonista di una lunga intervista rilasciata al Corriere della Sera. Ecco qualche stralcio.

È nel suo Dna?

"No, ci sono arrivato con le batoste. Un giorno, però, ho detto a mia moglie Miriam: se mi lamento ancora per qualcosa che riguarda il calcio, dammi uno schiaffo".

Ne ha presi molti?

"Nemmeno uno".

Quel giorno era quando l’Inter si rifiutò di tesserarla, adducendo problemi fisici?

"C’è un’altra domanda?".

Tornato alla Roma, però, da quel giorno è stato una locomotiva sulla fascia...

"Vede che non tutti i mali vengono per nuocere?".

La pandemia ha fatto rinviare l’Euro di un anno. L’Italia avrebbe vinto nel 2020?

"Abbiamo vinto quello che c’è stato e questo basta. Ci sentivamo forti anche un anno prima. La pandemia è stata un dramma tale che cancella ogni altro discorso. Penso alla gente che è morta, a chi ha perso i propri cari, ai ragazzi che non hanno potuto vivere appieno gli anni più belli. Da piccolo ero sempre a giocare a pallone, mia mamma doveva portarmi via dal campo dopo avermi rincorso a lungo".

tutte le notizie di