FC Inter News
I migliori video scelti dal nostro canale

rassegna

Piccoli: “Il gol annullato all’Inter sarebbe stato fiore all’occhiello, ma guardo avanti”

MILAN, ITALY - SEPTEMBER 25:  Stefan de Vrij of FC Internazionale competes for the ball with Roberto Piccoli of Atalanta BC during the Serie A match between FC Internazionale and Atalanta BC at Stadio Giuseppe Meazza on September 25, 2021 in Milan, Italy. (Photo by Mattia Ozbot - Inter/Inter via Getty Images)

L'attaccante classe 2001 dell'Atalanta si racconta. E tra i suoi punti di riferimento un ex interista: "Bobo Vieri"

Egle Patané

Aprile 2019, esordio in A. 20 dicembre 2020, primo gol in A. 21 agosto 2021, primo gol con la Dea. Quale data ricorda con più piacere? A rispondere è Roberto Piccoli, rientrato all'Atalanta dopo il prestito allo Spezia, grazie all'osservazione attenta di Gasperini che - come lo stesso attaccante ammette alle colonne della Gazzetta dello Sport - lo ha ritenuto "pronto per rimanere". Quale data delle sopraccitate l'attaccante bergamasco ricorda con più piacere? "L’ultima, il gol vittoria con il Torino. Ma ce ne sarebbe stata un’altra di data, a San Siro con l’Inter, partita bellissima finita 2-2 ma mi hanno annullato il gol del 3-2 al 90’: sarebbe stato il mio fiore all’occhiello. Non ci penso più. Guardo al presente" dice il classe 2001, ritornando sul 2-2 di San Siro contro i campioni d'Italia.

Attaccanti di riferimento?

"L’esempio ce l’ho in casa: Zapata. Un animale, fortissimo. È il ti- po di attaccante moderno che tutte le squadre vorrebbero ave- re, fa reparto da solo. E poi, Vieri: attaccante di razza, ogni pallone che arrivava in area era gol".

tutte le notizie di