FC Inter News
I migliori video scelti dal nostro canale

rassegna

Pagelle CdS – Skriniar e Bastoni ok, bravo Dumfries. Giù l’attacco

MADRID, SPAIN - DECEMBER 07: Denzel Dumfries of FC Internazionale in action during the UEFA Champions League group D match between Real Madrid and FC Internazionaleat Estadio Santiago Bernabeu on December 07, 2021 in Madrid, Spain. (Photo by Mattia Ozbot - Inter/Inter via Getty Images)

Le valutazioni del quotidiano romano dopo il ko di Madrid

Alessandro Cavasinni

Anche il Corriere dello Sport penalizza Barella nelle pagelle a causa dell'espulsione rimediata a inizio ripresa. Premiati, invece, tanti altri nerazzurri nonostante il passivo di 0-2.

S. Inzaghi (all.) 6

Quasi un tempo a dettare legge al Bernabeu, sprecando 13 tiri. Dopo un’ora, i cambi sono il segnale di pensare al campionato.

Handanovic 6,5

Il sinistro di Kroos e diretto all’angolino. Mette un paio di pezze prima di essere incenerito da Asensio.

D’Ambrosio 5,5

L’ordine di scuderia è stare alti, lui esegue, ma così Vincius può scappare. Ripresa da esterno e fatica.

Skriniar 6,5

Efficace sia da centrale sia da braccetto.

A. Bastoni 6,5

Un tempo a fare “quasi” il centrocampista. Tiene botta anche nella ripresa, ma l’Inter non è la stessa.

Dumfries 6,5

Assicura l’ampiezza che il Real patisce. Perché non rientra nella ripresa?

Dimarco (1’ st) 5,5

Non riesce a fare il Bastoni.

Barella 4

Resta un giro indietro e lascia libero di tirare Kroos. Tradisce pure davanti a Courtois. Completa l’opera con l’espulsione.

Brozovic 6,5

L’Inter gira attorno a lui e lui la governa con sicurezza e autorità. Sostituito pensando al campionato: non la prende bene.

Vidal (16’ st) 6

Primo segnale di resa.

Calhanoglu 5,5

Inizia alla grande, poi perde qualità e infila qualche errore di troppo.

Vecino (16’ st) 5,5

Non incide.

Perisic 6,5

Dà l’assalto all’area avversaria, approfittando della mancata copertura di Rodrygo. Sia nei cross sia nelle conclusioni gli manca precisione.

L. Martinez 5

Gioca sotto ritmo rispetto ai compagni e la differenza si nota.

Gagliardini (21’ st) 6

Dentro per non rischiare imbarcate.

Dzeko 5,5

La qualità della manovra nerazzurra dipende anche da lui. Certo nelle conclusioni serviva più cattiveria.

Sanchez (16’ st) 5,5

Impossibile cambiare il destino.

tutte le notizie di