FC Inter News
I migliori video scelti dal nostro canale

rassegna

Pagelle CdS – Dimarco piedino d’oro, fuori solo perché ammonito. Brozovic un cardine

MILAN, ITALY - OCTOBER 19: Federico Dimarco of FC Internazionale in action during the UEFA Champions League group D match between FC Internazionale and FC Sheriff at Giuseppe Meazza Stadium on October 19, 2021 in Milan, Italy. (Photo by Mattia Ozbot - Inter/Getty Images)

Nessuna insufficienza tra i nerazzurri. Per Dzeko il voto più alto

Redazione FcInterNews

Il 7 è un voto di piena promozione, è quello che il Corriere dello Sport consegna a Simone Inzaghi nelle pagelle di Inter-Sheriff. "Contava vincere e la missione è stata compiuta. Le 29 conclusioni meritavano più di 3 reti. E l’equilibrio deve migliorare", si legge. Anche in campo sono applausi quasi per tutti. Nessuno scende sotto il 6, neppure Handanovic che "lascia qualche dubbio sulla punizione di Thill". E' sufficiente Skriniar che pure in difesa "patisce un pizzico di solitudine" per le avanzate di Dumfries, che si salva dall'insufficienza imbeccando De Vrij sul 3-1. Bene il centrale olandese con un 6,5, segnando il gol che sigilla il risultato. Addirittura 7 a Dimarco: "Solito piedino d’oro sui piazzati. Sostituito solo perché ammonito". Un 6 stiracchiato anche per Barella, mentre è 6,5 il voto per Brozovic che "dimostra ancora una volta di essere un cardine per questa squadra".

Prende 7,5 Vidal, gol e assist. Benissimo Perisic con un 7 ("A sinistra, l’Inter affonda in continuazione"). In attacco Dzeko domina con il suo 8 e una "gara di notevole intelligenza tattica, condita pure dall’assist per Vidal", mentre Martinez si guadagna un 6,5 nonostante risulti "troppo frenetico". Tra i subentrati sv per Sensi e Kolarov, 6 a Bastoni, Gagliardini e Sanchez.

Sul lato opposto nello Sheriff ci sono molte insufficienze. Si salvano Thill con un 6,5 grazie alla punizione vincente e la linea d'attacco con i 6 a Kolovos, Bruno e Traore.

tutte le notizie di