FC Inter News
I migliori video scelti dal nostro canale

rassegna

Moviola CdS – Bene Kovacs: Dimarco-Dodò non è rigore

BRAGA, PORTUGAL - FEBRUARY 18: Match Referee, Istvan Kovacs gestures during the UEFA Europa League Round of 32 match between Sporting Braga and AS Roma at Municipal de Braga Stadium on February 18, 2021 in Braga, Portugal. Sporting stadiums around Portugal remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Octavio Passos/Getty Images)

L'analisi dei casi arbitrali del quotidiano romano

Alessandro Cavasinni

Il Corriere dello Sport promuove con 6,5 in pagella l'operato di Kovacs, direttore di gara di Kiev tra Shakhtar e Inter. Due soli ammoniti, ben 35 falli fischiati e vede bene sul contatto in area interista tra Dimarco e Dodò. " Con il giocatore dello Shakhtar Donetsk praticamente già fuori dal campo (ma conterebbe poco), Dimarco, entrato in scivolata, nel rialzarsi finisce per impattare con Dodo. Anche per come il Gran Capo degli arbitri della Uefa, Rosetti, intende un fallo da penalty, giusto proseguire", racconta il Corsport. In realtà, Dimarco non tocca mai Dodò, che vola in area per conto suo: corretto non assegnare il rigore, però manca il giallo per simulazione.

"È assolutamente fortuito il contatto in cui si fa male Lassina Traoré: sul rinvio di Matviyenko , infatti, Dumfries va nettamente in anticipo, il contrasto che arriva è inevitabile ma totalmente casuale, nessun dubbio".

tutte le notizie di