FC Inter News
I migliori video scelti dal nostro canale

rassegna

Inter-Juve a Radio Deejay. Savino: “Se vinciamo, stop vino”. Linus: “A loro toglierei Barella”

MILAN, ITALY - SEPTEMBER 17:  Television personality Nicola Savino (L) and radio personality Linus Pasquale Di Molfetta attend The North Face cocktail party September 17, 2008 in Milan, Italy.  (Photo by Vittorio Zunino Celotto/Getty Images)

Il Derby d'Italia giocato amichevolmente dai due amici e colleghi divisi dalla fede calcistica

Alessandro Cavasinni

La Gazzetta dello Sport, per parlare di Inter-Juve, ha intervistato Nicola Savino, interista, e Linus, juventino, da anni coppia di punta di Radio Deejay.

Nicola, chi può essere decisivo?

"A me piace Sensi, se rientra, peccato che sia così fragile. Lautaro è in palla, ma anche Perisic e Dzeko non scherzano. Ai bianconeri toglierei Chiesa, che grinta! Lo apprezzo anche come ragazzo, nelle interviste parla in italiano forbito, inglese fluente: è il simbolo di una nuova generazione, cambiata in meglio, fa piacere".

Se vincete, che cosa farà a Radio Deejay?

"Già ne ho combinate tante, tipo presentarmi con la maglia nerazzurra, inserire l’inno dell’Inter o l’audio di un gol. Vedremo...".

Linus, chi potrebbe essere determinante?

"Chiesa. E’ veloce e può scardinare la loro difesa, molto fisica. Ai nerazzurri toglierei Barella, uno dei miei preferiti, mi sta sulle scatole che non giochi con noi".

Se dovesse trionfare la Juve cosa succede a “Deejay chiama Italia”?

"E’ successo tante volte, noi bianconeri sappiamo come comportarci".

tutte le notizie di