FC Inter News
I migliori video scelti dal nostro canale

rassegna

Repubblica – Attacco, difesa, Dzeko e Dumfries: Inzaghi meglio di Conte

REGGIO NELL'EMILIA, ITALY - OCTOBER 02:   Head coach of FC Internazionale  Simone Inzaghi attends before the Serie A match between US Sassuolo v FC Internazionale at Mapei Stadium - Citta' del Tricolore on October 02, 2021 in Reggio nell'Emilia, Italy. (Photo by Emilio Andreoli - Inter/Inter via Getty Images)

Un app ha messo a confronto le due squadre nerazzurre dopo le prime giornate di campionato

Raffaele Caruso

L'Inter di Inzaghi è partita più forte rispetto all'Inter di Antonio Conte che lo scorso anno si è laureata Campione d'Italia. A dirlo sono i numeri di Soccerment, una startup che analizza il calcio attraverso statistiche avanzate, analizzati da La Repubblica.

L'Inter di Inzaghi segna più gol di quelli che l'algoritmo assegna in base alle occasioni create: sono 22 le reti siglate in 7 partite per una media di 3.14 a gara, contro il 2.44 registrato dall'algoritmo. L'Inter di Conte si è fermata invece a 16 gol nelle prime 7 partite con una media di 2.09.

Sempre secondo l'algoritmo l'Inter di Inzaghi avrebbe dovuto incassare in media 1,39 reti a partita, ma fin qui ne ha subiti 1.14 a match. Numeri che diventano ancora più importanti se confrontati con quelli della passata stagione: la difesa di Conte ne prese 11, 1.57 a gara, ma le occasioni concesse erano solo 1.03.

E anche Dzeko vince la sfida a distanza con Lukaku. L'attaccante belga, a questo punto del campionato, segnò 5 gol senza assist, il bosniaco invece è già a quota 6 reti e un assist: Lukaku però calciava più palloni pericolosi, 0.74 contro i 0.54 dell'ex Roma.

L'ultima statistica riguarda la fascia destra. Dumfries ha vinto il 70% dei duelli aerei contro il 36,4% di Hakimi, ma non solo: l'olandese ha intercettato 1,73 passaggi avversari contro gli 0,73 di Hakimi.

tutte le notizie di