FC Inter News
I migliori video scelti dal nostro canale

rassegna

GdS – Rotazioni limitate ed equilibrio da trovare: il muro difensivo scricchiola

REGGIO NELL'EMILIA, ITALY - OCTOBER 02: Milan Skriniar of FC Internazionale brings down Jeremie Boga of US Sassuolo to concede a penalty during the Serie A match between US Sassuolo v FC Internazionale at Mapei Stadium - Citta' del Tricolore on October 02, 2021 in Reggio nell'Emilia, Italy. (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

In Serie A, solo una gara su sette chiusa senza reti al passivo

Mattia Zangari

La prestazione insufficiente del trio Skriniar-De Vrij-Bastoni a Reggio Emilia è l'occasione per i colleghi della Gazzetta dello Sport per fare un'analisi ad ampio raggio sulla tenuta difensiva rivedibile dell'Inter di Simone Inzaghi. Troppi gli scricchiolii davanti ad Handanovic per poter puntare il dito solo verso i tre difensori: c'è più di qualcosa che non va nell'assetto della squadra nella sua metà campo. Un problema oggettivo sono le rotazioni limitate: Dimarco è l’unico cambio affidabile a disposizione del tecnico piacentino, e alla lunga la stanchezza si farà sentire. A proposito di nuovi arrivati, "Dumfries non ancora a suo agio quando c’è da lavorare sulla tattica difensiva", mentre "Calhanoglu fatica tantissimo ad assorbire i compiti di copertura e a garantire equilibrio", fa notare la rosea. "Dopo il roboante debutto col Genoa (4-0), l’Inter non è più riuscita a mantenere la porta imbattuta inA. Tradotto: da un m se e mezzo Handanovic prende sempre gol e nonostante qualche

errore imputabile al capitano, è chiaro che sia tutto il sistema “fase difensiva” che va rivisto e corretto", si legge nel pezzo.

tutte le notizie di