FC Inter News
I migliori video scelti dal nostro canale

rassegna

GdS – Rigori, troppe titubanze: ora si cambia. Decisione definitiva

MILAN, ITALY - NOVEMBER 07: Lautaro Martinez of FC Internazionale takes a penalty which is saved during the Serie A match between AC Milan and FC Internazionale at Stadio Giuseppe Meazza on November 07, 2021 in Milan, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Alla Pinetina si valuta una gerarchia definita sui tiri dal dischetto: salgono le quotazioni di Calhanoglu e Perisic

Alessandro Cavasinni

Dopo quello di Dimarco contro l'Atalanta, è arrivato anche quello dal dischetto di Lautaro contro il Milan: due errori pesanti che sono costati 4 punti. Dopo l'addio di Lukaku, specialista infallibile dagli 11 metri, l'Inter non riesce a trovare un tiratore super affidabile dal dischetto.

Inzaghi ha detto che i rigoristi sono tre: Lautaro, Calhanoglu e Perisic. Secondo la Gazzetta dello Sport, adesso il turco potrebbe essere il rigorista designato al primo posto nella nuova gerarchia, senza più discussioni estemporanee a seconda dei momenti. "Alla Pinetina si valuta una decisione definitiva e il sorpasso sembra ormai nell’aria: non è la freddezza dagli undici metri la principale dote argentina, soprattutto se si paragona al suo infallibile ex compare che ora vive a Londra - si legge -. Nella gerarchia, immediatamente dietro alla coppia Lauti-Calha, c’è Perisic con numeri decisamente più incoraggianti: da quando veste il nerazzurro Ivan il terribile ne ha tirati tre, l’ultimo contro la Lazio, senza mai fallire. Poche prove, ma una tendenza precisa. Assieme al croato scalpita pure Federico Dimarco, il figliol prodigo che un tempo abitava in curva: sognava di dare una gioia ai suoi fratelli e, per questo, Simone lo aveva preferito a Perisic nella partita contro la Dea".

tutte le notizie di