rassegna

GdS – Percentuale sulle scommesse e tasse sospese: il piano della Serie A

GdS – Percentuale sulle scommesse e tasse sospese: il piano della Serie A

La Gazzetta dello Sport indica le linee guida del piano anti-crisi del campionato italiano

Stefano Bertocchi

Tra le pagine della sua edizione odierna, La Gazzetta dello Sport indica le linee guida del piano anti-crisi che ha in mente la Serie A. Ieri c'è stata una telefonata tra il presidente della Lega Serie A, Paolo Dal Pino, e la sottosegretaria allo Sport, Valentina Vezzali: l'obiettivo è di individuare delle strade per rispondere la nuova emergenza generata dalle due giornate con 5.000 spettatori e dal pericolo di altre porte chiuse.

"La Legge di Bilancio ha dato al calcio e a tutto lo sport la sospensione dei versamenti fiscali e contributivi dei primi quattro mesi dell’anno, rateizzati in due tranche: primo 50 per cento entro il 31 maggio, seconda metà entro il 31 dicembre in sette pagamenti mensili. Il provvedimento “cuba” 444 milioni di euro. Che non sono soldi dati dallo Stato allo sport, ma rinvii delle tasse. La prima richiesta formulata in queste ore è quella che la sospensione comprenda altri mesi, con un periodo più lungo per rateizzare" si legge sulla rosea.

Ma non è tutto: c'è in ballo anche il prelievo sulle scommesse sportive, dallo 0,5 all’1 per cento. Secondo il quotidiano  richiesta è quella di un «fondo calcio» alimentato dalla percentuale sulle scommesse sportive. "I dati definitivi sul 2021 non ci sono, ma la raccolta complessiva sfiorerebbe i 15 miliardi, oltre il livello pre Covid. Il calcio rappresenta quasi tre quarti di questa torta in cui ci sono al secondo posto il tennis e al terzo il basket. Da qui la richiesta di un contributo a fronte di un utilizzo del 'contenuto' calcio".

tutte le notizie di