Radja Nainggolan è apparso in chiaro ritardo fisico nel match contro il Barcellona e allora non è sicura la sua presenza domenica contro l'Atalanta. "Tornato a tempo di record dalla distorsione alla caviglia sinistra rimediata nel derby il 21 ottobre, dopo avere saltato l’andata al Camp Nou il centrocampista belga voleva a tutti i costi giocare l’importantissima sfida in casa contro il Barça ma, come si è visto chiaramente, la condizione migliore è ancora lontanissima - sottolinea la Gazzetta dello Sport -. Spesso in ritardo sul primo passo, Radja è apparso in difficoltà e dopo 63 minuti ha lasciato il posto a Borja Valero".

La caviglia è guarita, lo staff medico dell’Inter ha fatto un grande lavoro, ma è evidente che il top della forma sia lontano. "Nuovi minuti in campo possono servire per rimetterlo nella strada giusta, però è anche vero che se non è al top si potrebbe anche non rischiare, visto che dopo l’Atalanta c’è la sosta e si torna in campo sabato 24 a San Siro contro il Frosinone - sottolinea la rosea -. L’idea di non rischiarlo, o eventualmente di non metterlo dall’inizio, potrebbe prendere piede anche perché i sostituti hanno fin qui dimostrato grande affidabilità. Sia Borja Valero, la prima alternativa, sia Joao Mario, ripescato da Luciano Spalletti nelle ultime due partite di Serie A, sono opzioni valide in questo momento. Certo, non hanno la fisicità del Ninja, ma con loro l’Inter adesso è in grado di fare tante altre cose".

VIDEO - ICARDI ACCIUFFA IL BARCELLONA, TRAMONTANA SI SCATENA

Sezione: Rassegna / Data: Gio 8 Novembre 2018 alle 08:52 / articolo letto 5674 volte / Fonte: Gazzetta dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni