Piano piano, Matteo Politano ha zittito gli scettici e ha convinto Luciano Spalletti. Lo confermano i numeri: "Nel tour de force delle 7 partite in 21 giorni, infatti, lui è venuto fuori dal guscio con prepotenza - sottolinea la Gazzetta dello Sport -. Spalletti lo voleva per la velocità, la capacità di saltare l’uomo, il feeling con il gol e la bravura nei cross? Bene, se queste sono le sue qualità, allora i numeri delle prime 8 giornate di Serie A sono la prova che il 25enne cresciuto nella Roma sta vivendo un ottimo inizio di vita interista. Leggendo le statistiche offensive nerazzurre, Matteo è spesso ai primi posti. Con un solo neo, i palloni persi: è già arrivato a quota 130, e comanda la classifica dei nerazzurri davanti a Perisic e Brozovic".

La rosea snocciola i dati positivi dell'ex Sassuolo: "Il numero 16 nerazzurro è il secondo della squadra per tiri tentati (17 totali) dietro Perisic (22); è il primo per assist (2) insieme con Icardi e Perisic; è il primo per occasioni create (13) in coabitazione con Perisic; è secondo per cross su azione (33: Perisic è a 43) e per dribbling riusciti (8; Keita è a 10); è terzo per i tocchi nell’area avversaria (21) dietro i soliti Perisic e Icardi (rispettivamente a 34 e 27)".

VIDEO - E' SUBITO LAUTARO: GOL AL 18' DI IRAQ-ARGENTINA

Sezione: Rassegna / Data: Ven 12 Ottobre 2018 alle 09:01 / articolo letto 9320 volte / Fonte: Gazzetta dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni