La Gazzetta dello Sport sceglie un tema "spaziale" per introdurre i temi di Juventus-Inter: "Gli uomini di Spalletti all’attacco dei marziani di Allegri", si legge.

Secondo la rosea, i nerazzurri - per fare risultato stasera - non potranno prescindere da una fase difensiva che rasenti la perfezione. Al contempo, a centrocampo, Brozovic e compagni dovranno evitare di farsi "stritolare" dai rivali bianconeri. "Come ha spiegato Spalletti, servirà tenere palla e andare a prendere la Juve senza aspettarla - sottolinea la rosea -. Attenzione, l’Inter è in grado di farlo. Ci sono statistiche non banali che lo dimostrano. Possesso palla? L’Inter ha lo stesso 59% della Juve. Baricentro medio? Juve 52,2 m, Inter 53,2 m. Quindi Spalletti in media sta più alto di Allegri e non palleggia di meno. La difficoltà è riuscire a confermare questi numeri nella bolgia dello Stadium, contro i marziani. Joao Mario e Vecino, ma anche Politano e Perisic dovranno soccorrere il palleggio di Brozovic per impedirgli di finire prigioniero". 

Altri ingredienti essenziali per uscire con dei punti da Torino saranno il coraggio nel pungere l'avversario, soprattutto sfruttando le palle alte sulle quali la Juve non è apparsa totalmente impermeabile. E non vanno dimenticate le alternative in panchina.

Sezione: Rassegna / Data: Ven 7 Dicembre 2018 alle 08:55 / articolo letto 2840 volte / Fonte: Gazzetta dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni