FC Inter News
I migliori video scelti dal nostro canale

rassegna

GdS – E adesso è davvero un’Inter da Champions: i numeri non mentono

MILAN, ITALY - OCTOBER 24: Edin Dzeko of FC Internazionale celebrates with his team-mates Ivan Perisic, Hakan Calhanoglu and Nicolo Barella after scoring the opening goal during the Serie A match between FC Internazionale and Juventus at Stadio Giuseppe Meazza on October 24, 2021 in Milan, Italy. (Photo by Emilio Andreoli - Inter/Inter via Getty Images )

La Gazzetta dello Sport sottolinea i meriti del lavoro di Inzaghi: le statistiche per attacco e difesa parlano chiaro

Alessandro Cavasinni

Dopo la qualificazioni agli ottavi di Champions League, la Gazzetta dello Sport sottolinea la crescita dell'Inter anche a livello internazionale dopo aver vinto lo scudetto in Italia. Le statistiche parlano chiaro, così come il salto evidente a livello mentale nell'approccio agli appuntamenti europei. Al di là dei risultati, infatti, i nerazzurri hanno comandato tutte le partite del girone, dimostrando personalità e consapevolezza.

Merito certamente delle certezze acquisite negli anni, ma pure dell'idea di calcio che Simone Inzaghi sta pian piano affinando e adagiando sulla rosa a disposizione. E veniamo ai numeri evidenziati dalla Gazzetta. Ad esempio, Lautaro Martinez è l'attaccante che in Europa ha calciato di più verso la porta avversaria: 23 tentativi come Mahrez e Benzema. L'Inter di Inzaghi ha collezionato in totale 100 conclusioni verso i portieri avversari, più di Bayern (97), Real (95), City (94) e Chelsea (89). E occhio anche alla fase difensiva: quella nerazzurra ha subito fin qui meno tiri solo del Chelsea (10 contro 4), alla pari con il Salisburgo. Ed è la seconda come gol subiti: 3 per i nerazzurri e appena 1 per il Chelsea.

tutte le notizie di