FC Inter News
I migliori video scelti dal nostro canale

rassegna

GdS – Dzeko risponde presente: gol, calma e cinismo

FLORENCE, ITALY - SEPTEMBER 21:  Edin Dzeko of FC Internazionale celebrates after scoring a goal during the Serie A match between ACF Fiorentina v FC Internazionale at Stadio Artemio Franchi on September 21, 2021 in Florence, Italy. (Photo by Mattia Ozbot - Inter/Inter via Getty Images)

Il bosniaco sta confermando la sua classe e Inzaghi può sorridere grazie a un attacco atomico

Alessandro Cavasinni

Dopo i due gol al Bologna e il sigillo al debutto con il Genoa, a Dzeko si chiedeva il gol pesante, quello spartiacque magari in una partita complicata. Eccolo: a Firenze, il bosniaco ha insaccato la capocciata del provvisorio 2-1 nerazzurro. La firma in calce sulla rimonta del Franchi. Il viatico per il 3-1 finale e il sigillo che issa l'ex Roma al vertice dei goleador nerazzurri con 4 centri in 5 gare. Il tutto in una cooperativa del gol visto che sono già 11 i marcatori diversi in campionato per 18 reti totali.

"Numeri a parte, al saggio Edin si chiedeva esattamente questo: reti di peso - sottolinea la Gazzetta dello Sport -. Dopo quelle al Genoa e le due al Bologna, tutte arrivate quando le partite erano già ampiamente in frigo, serviva una marcatura decisiva in una grande notte. Contro il Real il bosniaco aveva avuto più di un’occasione ma si era smarrito davanti a Courtois, mentre contro la Fiorentina ha dato la testata al momento giusto. Dzeko è salito di livello assieme all’Inter in un secondo tempo da vedere e rivedere: nella ripresa tutta la squadra ha fatto clic e reagito. Ha trovato le certezze su cui si costruiscono le stagioni vincenti. Il 35enne bosniaco, però, ha aggiunto qualcosa di più: la calma e il cinismo".

tutte le notizie di