Parte tutto da Parigi. Dalla cessione di Neymar a una tra Real e Barcellona. Senza quella, il mercato delle punte italiano sembra per ora paralizzato. A partire dal possibile scambio Dybala-Icardi. "Non è un mistero che Marotta farebbe di corsa lo scambio tra gli argentini più precari del momento - scrive oggi la Gazzetta dello Sport -. Un’aspettativa che i bianconeri non intendono assecondare, puntando (invece) sulla sua cessione al Psg. Tuttavia ieri non sono emersi aggiornamenti su questo fronte. Del resto, Leonardo non può fare passi concreti per la Joya, finché non emergeranno delle scelte chiare sul futuro di Neymar. E il braccio di ferro tra Barcellona e Real Madrid rischia di far perdere tempo prezioso a tutti. Sì, perché la Juve ha bisogno di fare un po’ di conti in questo finale di mercato: deve rientrare degli investimenti e il sacrificio di Paulo va letto anche in quest’ottica".

Dall'altra parte, però, anche la Roma aspetta l'avvio del possibile domino per cedere Edin Dzeko. La società giallorossa "teme un trappolone e fa capire che il prezzo del bosniaco può salire. Anzi, è pronto a toglierlo dal mercato. Schermaglie che potrebbero confondere le idee. In realtà il surplace tra Inter e Juve per Icardi e Dybala va di pari passo con i rallentamenti nerazzurri per il centravanti in scadenza di contratto con la società di Trigoria".

E Icardi? "Sinora le lusinghe di Napoli e Roma non hanno scalfito le certezze del puntero. Lui continua a pensare che il suo futuro sarà alla Juve. Una convinzione evidentemente corroborata dalle lusinghe bianconere. Ma l’overbooking juventino è sotto gli occhi di tutti. Se non si smuove qualcosa per le cessioni di Dybala, Mandzukic e Higuain è difficile credere che il patto con la Signora sia inscalfibile". Motivo per cui alla Roma sperano ancora che l'argentino possa dire sì a un trasferimento in giallorosso. "Neanche all’Inter sarebbero dispiaciuti se Icardi prendesse la strada della Capitale in cambio di Dzeko, procurando una plusavalenza significativa e inducendo la società giallorossa a sganciarsi dalla morsa dell’alleanza con i campioni d’Italia che avevano previsto di cedere Higuain al club di Pallotta, in modo da fiondarsi poi su Icardi, l’obiettivo primario", sottolinea ancora la Gazzetta.

VIDEO - WESLEY SNEIJDER SI RITIRA, QUANTE MAGIE PER IL FOLLETTO DI UTRECHT

Sezione: Rassegna / Data: Mar 13 Agosto 2019 alle 08:10
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print