FC Inter News
I migliori video scelti dal nostro canale

rassegna

GdS – Dopo il rinnovo, Barella alla ricerca della lode contro il derby

REGGIO NELL'EMILIA, ITALY - OCTOBER 02: Nicolo Barella of FC Internazionale  looks on  during the Serie A match between US Sassuolo v FC Internazionale at Mapei Stadium - Citta' del Tricolore on October 02, 2021 in Reggio nell'Emilia, Italy. (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

Freschissimo di rinnovo, il centrocampista sardo al momento ha in testa solo il derby: dopo la Juve, un gol contro i cugini per ricalcare le orme dei grandi

Egle Patané

Anche sulla Gazzetta dello Sport non può mancare il riferimento al prolungamento di contratto di Nicolò Barella, il pregiato centrocampista che, arrivato in punta di piedi da Cagliari, guadagnerà nei prossimi cinque anni un ingaggio da top player che "parte intorno ai 5 milioni con bonus importanti per due stagioni e poi la cifra aumenterà fino a toccare i 7,5 milioni". La firma di Nicolò "non è soltanto una svolta tecnica, ma anche una finestra sui prossimi anni - sottolinea la Gazza che ancora una volta ricorda come il sardo sia il capitano designato del futuro. Un rinnovo che ha un non so che di speciale, viste tempistiche e contingenze. Una boccata di dolce per i nerazzurri, da un lato in fibrillazione per il derby, dall'altro in leggera preoccupazione vista la situazione di stallo per il rinnovo di Marcelo Brozovic.

"Tutto semplice, tutto fluido: quando la volontà delle parti coincide, anche l’accordo più delicato diventa formalità - si legge -. Nicolò aveva scelto l’Inter tre anni fa, quando allontanò – con garbo – le avance di Napoli e Roma in attesa dell’offerta giusta dell’Inter. Da allora è stato un continuo crescendo" che lo ha portato a diventare persino campione d’Europa, oltre che "un centrocampista totale che farebbe la fortuna di ogni club, e nella testa ha soltanto il derby. 'Bare' inizia un nuovo viaggio, sulla scia dei grandi centrocampisti della storia dell’Inter, a segno contro il Milan: da Matthäus a Berti fino a Stankovic e Simeone, come loro Nicolò (gol contro la Juve) cerca il primo acuto nella gara più importante, per arrivare alla lode".

tutte le notizie di