Intervistato dal Corriere della Sera, Filippo Inzaghi ha parlato anche della lotta scudetto che vede a sorpresa protagonista anche la Lazio del fratello Simone. "

L’allenatore non conta?
"Il migliore, dico sempre, è colui che fa meno danni. A volte noi tecnici pensiamo di avere inventato il calcio, invece dobbiamo solo mettere i giocatori nelle condizioni di esprimersi al massimo. Io cerco di riuscirci, con il mio staff: gente seria, preparata, appassionata come me".

La Lazio può vincere lo scudetto?
"Raggiungerebbe un traguardo straordinario già qualificandosi per la Champions. La Juve ha una panchina di qualità pazzesca e alla lunga penso che possa fare la differenza. E anche l’Inter è superiore. Sognare, comunque, non costa nulla. Se però penso a cosa dicevano di Simone due mesi fa...".

Sezione: Rassegna / Data: Mar 14 gennaio 2020 alle 11:14 / Fonte: Corriere della Sera
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print