FC Inter News
I migliori video scelti dal nostro canale

rassegna

Corsera – Juve, 20 gol meno dell’Inter. L’obiettivo era Dzeko, occhi su Icardi

MILAN, ITALY - DECEMBER 01: Edin Dzeko of Internazionale celebrates following the Serie A match between FC Internazionale v Spezia Calcio at Stadio Giuseppe Meazza on December 01, 2021 in Milan, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Il club bianconero vorrebbe Vlahovic, ma Commisso chiede 70 milioni. Piace anche Scamacca del Sassuolo

Alessandro Cavasinni

"Venti gol in meno dell’Inter, dieci in meno del Verona, perfino quattro in meno dell’Empoli e due della Samp: va bene che gli scudetti si vincono più con la tenuta della difesa che con l’esplosività dell’attacco, ma quest’anno la Juve là davanti sta esagerando. Sono addirittura dodici le squadre che hanno segnato un numero di reti superiore rispetto alle 23 dei bianconeri, troppe perché non scatti l’allarme e non venga predisposto un piano di intervento". Lo scrive stamane il Corriere della Sera, che vede nel mercato la soluzione ai problemi di Allegri in fatto di reti.

"La storia è vecchia sei mesi. Tornato alla Juve, Allegri ha individuato nel centrocampista e nel centravanti le carenze da colmare, ma il club bianconero non sguazzava nell’oro e si è concentrato su Locatelli. Quanto all’uomo d’area — al numero 9, si sarebbe detto un tempo — tutto è stato rinviato in attesa di conoscere le decisioni di Ronaldo, benché il tecnico avesse anche indicato l’elemento ideale: Dzeko. Il quale, una volta volato via CR7, aveva però già lasciato la Roma, destinazione Inter (praticamente gratis)", ricorda il Corsera. E così i bianconeri hanno virato su Kean, non esattamente la stessa cosa. Ora il mirino è puntato su Vlahovic, per il quale Commisso chiede però 70 milioni (e la concorrenza è enorme): servirebbero varie cessioni, da Ramsey a McKennie, passando per Rabiot e Kulusevski. E occhio sempre a Icardi, mai uscito dai radar di Angelli. "La Juve in questi giorni ha contattato l’entourage di Icardi, che lascerebbe volentieri il Psg. Il club francese non vede però di buon occhio l’ipotesi di un prestito: chiede l’acquisto di Maurito a titolo definitivo oppure, al limite, il prestito con obbligo di riscatto a obiettivi raggiungibili abbastanza agevolmente. Al momento la trattativa è incagliata, ma il mercato è lungo", sottolinea il quotidiano. E piace pure Scamacca, profilo da tempo presente anche nell'agenda dell'Inter.

tutte le notizie di