FC Inter News
I migliori video scelti dal nostro canale

rassegna

CdS – Non solo Sanchez e De Vrij: Serie A falcidiata dalle Nazionali

CdS – Non solo Sanchez e De Vrij: Serie A falcidiata dalle Nazionali

Ben 22 i rientri anticipati dalle Nazionali: Serie A con i cerotti. L'analisi del Corriere dello Sport

Egle Patané

Maledette siano le soste per le Nazionali... Concetto questo ridondante nella testa di ogni allenatore di Serie A, come spesso capita, ancora una volta falcidiata dagli infortuni post-Nazionali. Calabria, De Vrij, Bernardeschi... Ma non solo, perché la lista de giocatori di Serie A rientrati anzitempo dagli impegni con i rispettivi Paesi è piuttosto folta: "ben 22 rientri anticipati in appena una settimana, tra chi è stato rispedito a casa e chi si è fatto male in occasione dell’ultimo impegno. Qualcuno ha alzato bandiera bianca in via precauzionale, altri (come i sopracitati Calabria, De Vrij e Bernardeschi) rischiano di restare fuori per almeno due o tre settimane. Un’eternità visto che nell’imminente weekend comincia la volatona fino a Natale, con impegni a ruota fino al 22 dicembre" analizza il Corriere dello Sport nell'edizione di oggi. 

"Non il massimo della vita - si legge -. Tra i club con più cerotti non manca di certo l’Inter di Inzaghi che alla lista ha visto aggiungersi "Lautaro Martinez e soprattutto Alexis Sanchez. L’argentino ha giocato solo un tempo contro il Brasile, ma per il Napoli dovrebbe essere recuperabile assieme a Bastoni e Dzeko, mentre il cileno contro l’Ecuador è rimasto in campo per soli 36’ prima di uscire a causa dell’ennesimo guaio muscolare".

Non solo Inter: perché se Sanchez è l'ultimo di casa nerazzurra, all'appello della lista degli infermi ci sono anche il granata Ricardo Rodriguez, Praet, da monitorare Sanabria, Marusic e Demme, positivi al Covid e costretti all’isolamento senza dimenticare la questione Immobile.

tutte le notizie di