Grande attesa in casa Inter per Lautaro Martinez, considerato da più parti un vero crack. Ad esempio, era tutto fatto con l'Atletico Madrid, dove il Cholo Simeone lo aspettava a braccia aperte. Poi il sorpasso dei nerazzurri. "Ausilio ha visto in Lautaro Martinez la miscela esplosiva del goleador che faceva al caso dell'Inter: erano ancora i tempi dell'incertezza sulla conferma di Icardi. Invece, ora, uno non esclude l'altro - sottolinea il Corriere dello Sport -. Lautaro è uno che si adatta, aggiunge personalità a un bagaglio pieno di gol portato dall'Argentina: nel Racing, per quattro volte è stato anche capitano. Un insieme di contenuti confortanti, nella gioventù calcistica di Lautaro, che l'Inter ha preso per buoni. Tocca a Martinez, 21 anni tra un mese e mezzo, gestire il futuro e sovrapporvi altri gol pesanti. Con un mentore come Icardi, capocannoniere dell'ultima serie A, l'inserimento sarà più semplic"e. 

"Basti sapere che in Argentina già spopola, per distribuire ottimismo tra i tifosi - rassicura il quotidiano romano -. Sicuramente più di quanto ne abbia prodotto Gabigol, arrivato due anni fa tra la fiducia dei tifosi e rivelatosi un flop. Nell'operazione di allora, complici le varie commissioni, l'Inter per il brasiliano ha sborsato più o meno il doppio della cifra pagata ora al momento di prendere Lautaro. Difficilmente Ausilio si pentirà di questo investimento". 

VIDEO - LISANDRO LOPEZ, CHE GIOCATA IN ALLENAMENTO: IL VIDEO DIVENTA VIRALE

Sezione: Rassegna / Data: Dom 8 Luglio 2018 alle 09:30 / articolo letto 22456 volte / Fonte: Corriere dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni