rassegna

CdS – Figli di Conte? No, c’è solo Barella. L’ex tecnico aveva già trovato tanto

MILAN, ITALY - JANUARY 12: Nicolo Barella of FC Internazionale looks on during the italian SuperCup match between FC Internazionale and Juventus at Stadio Giuseppe Meazza on January 12, 2022 in Milan, Italy. (Photo by Emilio Andreoli - Inter/Inter via Getty Images)

Andando ad esaminare l’attuale formazione titolare, l’unico elemento che ha voluto espressamente è il centrocampista sardo

Stefano Bertocchi

Chi è il vero padre di quest’Inter vincente? A porsi la domanda è il Corriere dello Sport, evidenziando che sarebbe sin troppo semplice rispondere Antonio Conte. "In realtà, è doverosa una precisazione: il tecnico leccese è sicuramente riuscito a trasmettere la sua mentalità al gruppo e pure all’ambiente nerazzurro; andando però ad esaminare l’attuale formazione titolare, l’unico elemento che ha voluto espressamente è Barella. Su cui, peraltro, l’Inter stava lavorando da tempo e Conte non ha fatto altro che approvare la scelta, avendo poi il merito di farlo diventare un centrocampista di spessore internazionale. Chi ha voluto davvero a tutti costi è stato Lukaku, che la scorsa estate, però, ha fatto le valigie - ricorda il quotidiano -. La sua Inter era costruita proprio per sfruttare le caratteristiche del bomber belga. Quella di oggi, invece, sta dimostrando come si possa dominare anche senza avere un centravanti di quel tipo".

Gli elementi fondamentali ad Appiano c'erano da prima: il giornale romano cita Brozovic, Skriniar, De Vrij, Lautaro ma anche Bastoni, che Conte ha lanciato subito "ma se l’è comunque trovato in casa".

tutte le notizie di