Vincent Candela, intervistato dalla Gazzetta dello Sport, parla di Joao Cancelo e riconosce i meriti dell'Inter nella maturazione del portoghese.

Lo trova molto migliorato rispetto allo scorso anno?
"Certo. Il calcio italiano è difficile per preparazione e competenze tattiche, così anche lui ha avuto bisogno di adattarsi al nostro campionato".

Spalletti gli è servito parecchio, quindi.
"Certo. Sono convinto che averlo avuto per una stagione sia stato un grande vantaggio, di cui adesso sta beneficiando".

Pensa che per l’Inter sia diventato un grande rimpianto, visto che è andato a rafforzare una rivale storica come la Juventus?
"È possibile che lo sia già, ma da quello che si sa il suo mancato riscatto è stato dovuto al prezzo: 40 milioni. Forse il club nerazzurro non ha ritenuto che Cancelo meritasse una 'follia' economica e a quel punto è subentrata la Juve".

Sezione: Rassegna / Data: Gio 6 Dicembre 2018 alle 10:34 / articolo letto 7407 volte / Fonte: Gazzetta dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni