FC Inter News
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Suning, fiducia nel domani. Bellinazzo: “E l’Inter con Oaktree cadrebbe in piedi”

MILAN, ITALY - MAY 23:  Steven Zhang of FC Internazionale President poses with the trophy for the victory of "scudetto" at the end of the last Serie A match between FC Internazionale Milano and Udinese Calcio at Stadio Giuseppe Meazza on May 23, 2021 in Milan, Italy. Sporting stadiums around Italy remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors (Photo by Claudio Villa - Inter/Inter via Getty Images)

Dal blog Calcio&Business: "Insieme a Brookfield, il fondo Usa amministra asset per oltre 600 miliardi di dollari"

Christian Liotta

Marco Bellinazzo dedica parte della sua analisi sulla cessione di Romelu Lukaku al Chelsea anche al momento del gruppo Suning. Sostenendo che il conglomerato di Nanchino, adesso, può guardare con maggiore fiducia al futuro considerato l'ingresso di colossi come Alibaba e Xiaomi attraverso il fondo guidato dall’asset management committee statale di Nanchino e dal governo della provincia dello Jiangsu, corazzate dell’economia cinese "che danno ampie garanzie di continuità, a meno di altri rovesci epocali difficili oggi difficili da prevedere.  Lo stesso è stato fatto per il club nerazzurro con l’operazione del maggio scorso che ha portato il fondo americano Oaktree a finanziare indirettamente (il prestito viene erogato alla controllante lussemburghese del club appartenente alla galassia Suning) 275 milioni. Questi soldi insieme al rifinanziamento del bond da 375/400 milioni in scadenza nel 2022 che sarà ultimato entro fine anno, daranno al club l’ossigeno finanziario per affrontare la stagione. Qualora Suning non dovesse rimborsare il prestito entro il prossimo triennio, Oaktree che ha in pegno le azioni del club nerazzurro, ne acquisirà la proprietà. E non sarebbe come cadere dalla padella alla brace. Oaktree è un fondo specializzato in “titoli in difficoltà” e gestisce asset per 150 miliardi di dollari. A sua volta la maggioranza di Oaktree è detenuta da un altro mega fondo canadese, Brookfield. Insieme le due realtà amministrano asset per oltre 600 miliardi di dollari".

 

(Fonte: Calcio&Business)

tutte le notizie di