Torna a parlare Giovanni Stroppa, che ha lasciato il posto sulla panchina del Crotone a Cosmi con la classifica ormai compromessa. L'ex tecnico dei calabresi è stato intervistato dalla Gazzetta dello Sport. Ecco alcuni passaggi.

Messias lo vede giocare nell’Inter, nel Milan, nella Juve?
"Spero di vederlo e poter dire “oh, anche lì è uno dei più bravi”. Dimostra pure meno anni, forse perché è arrivato tardi al calcio vero, o perché è integro. Può pure diventare qualcosa di più completo nell’interpretare il ruolo. È infinito".

Scudetto all’Inter.
"Giocandoci contro, ho avuto una sensazione di forza. Il passaggio dallo stare dietro alla vetta ha dato un quid in più che altri non hanno mai avuto. Chiamiamola consapevolezza, ma era come se l’Inter si fosse detta: “Abbiamo apparecchiato la tavola, adesso che siamo primi cominciamo a mangiare”. E Conte su questo è devastante, straordinario".

Che calcio stiamo vedendo?
"Gli stadi vuoti hanno inciso. Tutte le squadre hanno preso tantissimi gol. La gente allo stadio ti porta ad avere più attenzione, a far più battaglia".

VIDEO - TRAMONTANA FESTEGGIA IL TRICOLORE IN STUDIO: "A MAURO BELLUGI"

Sezione: News / Data: Mar 04 maggio 2021 alle 20:33 / Fonte: Gazzetta dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print