FC Inter News
I migliori video scelti dal nostro canale

news

DeLa: “Draghi apra gli stadi a chi ha la doppia dose di vaccino”

ROME, ITALY - JUNE 30: Aurelio De Laurentiis speaks at an SSC Napoli press conference on June 30, 2021 in Rome, Italy. (Photo by SSC NAPOLI/SSC NAPOLI via Getty Images)

Monito del presidente del Napoli a Mario Draghi: "Perché si disinteressa del calcio? In Italia ha una valenza economica importante"

Christian Liotta

Nel corso della conferenza stampa fiume odierna, Aurelio De Laurentiis ha lanciato anche un monito al Presidente del Consiglio Mario Draghi relativamente al tema dell'inizio dei campionati e della riapertura degli stadi al pubblico: "Più di 30 milioni di italiani trovano nel calcio una valvola di sfogo, di questi l’80% è formato da uomini, allora perché caro Draghi ti disinteressi completamente al mondo del calcio che è una valvola di sfogo importante? Perché non convinci i tuoi colleghi a resettare tutti all’unisono le partenze dei rispettivi campionati posticipandone l’inizio a una data che sia foriera di serenità e tranquillità sul piano vaccinale? Perché in Europa non è nata un’obbligatorietà sui vaccini? Caro Draghi – ha proseguito –, perché tu ti disinteressi dello sport nazionale numero uno? Tu non hai forse considerato che qui in Italia il calcio ha una valenza economica molto importante, però per colpa del Covid è sotto di un miliardo e mezzo che pesa, ma non mi sembra che il governo italiano si sia messo una mano sulla coscienza e abbia detto: 'Leviamo il burocratese tipico della Figc, apriamo una porta di innovazione, cerchiamo di verificare come sanare i bilanci in rosso'. Bisogna trovare una soluzione. Abbiamo fatto un assist agli Europei senza sapere nulla e ancora oggi pensiamo di partire il 22 agosto senza sapere se potremo ospitare i tifosi. Vorrei che alcuni miei colleghi dicessero di convincere 7-8-9-10 squadre a non partire, qualcuno ci seguirà, ci ascolterà".

Il patron del Napoli ha poi ulteriormente aggiunto: "Se noi fossimo una Lega seria non dovremmo ripartire con il 25% degli spettatori, perché vorrebbe segnare il passo per un altro anno. Non credo che Draghi sia così irresponsabile. Lui dovrebbe dire: 'Entra allo stadio chi ha le due dosi di vaccino'. Anche quella sarebbe una grande spinta' perché la maggior parte degli italiani corra a vaccinarsi. Se sono vaccinati poi non mi puoi rompere le scatole col 25%. Andrea Costa ha detto una stronzata, deve darci i soldi suoi, ci dovrà dare le sue case per garantire le stronzate che dice. Non ha l'obbligo morale di incidere sulle tasche altrui".

tutte le notizie di