Nuovi arresti nell'inchiesta sulla morte di Daniele Belardinelli, il tifoso che ha perso la vita durante gli scontri prima di Inter-Napoli, avvenuti a pochi chilometri dallo stadio di San Siro, nel giorno di Santo Stefano. Come riferisce Repubblica.it, due persone sono finite in manette: una è Nino Ciccarelli, nome storico del tifo interista e uno dei capi della curva, su ordinanza emessa dal gip Guido Salvini.

Nino Ciccarelli - aggiunge Rai News - è già stato condannato a 12 anni di carcere per vari reati e attualmente è sottoposto a cinque anni di Daspo. Il suo nome era emerso tra gli indagati nell'ambito dell'indagine sulla guerriglia tra tifosi del 26 dicembre scorso ed era stato indicato dall'ultrà 'pentito' 21enne Luca Da Ros. Portato in questura il 31 dicembre, aveva ammesso di avere preso parte agli incidenti, ma non aveva aggiunto molto altro.

Sezione: News / Data: Gio 17 Gennaio 2019 alle 17:32
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture