"Quello accaduto con Conte mi sembra una cosa seria. Un allenatore può dire tante cose, ma mettere in mezzo la proprietà rischia di essere dannoso". Si esprime così Mario Sconcerti sul 'caso Conte' dopo le dichiarazioni rilasciate dal tecnico interista dopo la gara di Bergamo. "I dirigenti hanno un ruolo, criticare invece di dire la proprietà è attaccare chi ti paga. Deduco che se Conte fa così è perché sia arrivato alla fine del percorso, oppure cerca di essere cacciato" - conclude ai microfoni di TMW Radio. 

Sezione: News / Data: Lun 03 agosto 2020 alle 15:37
Autore: Egle Patanè / Twitter: @eglevicious23
Vedi letture
Print